Vai al contenuto

EPT Malta High Roller: Connor “blanconegro” Drinan battuto in heads-up

[imagebanner gruppo=pokerstars] Nulla da fare per Connor Drinan, giocatore statunitense da tutti conosciuto con il suo nickname, quello di “blanconegro“: malgrado un heads-up cominciato in sostanziale vantaggio all’EPT High Roller di Malta, è stato infatti battuto dal polacco Dzimitry Urbanovich, amico fra gli altri di Dominik Panka.

La giornata, al tavolo finale di questo torneo, cominciava per la verità senza troppe sorprese, ovvero con l’eliminazione di uno fra i giocatori più corti, il tedesco Martin Finger: vittima di un coinflip proprio contro il futuro vincitore, i 79.800 € vinti lo lasceranno poco meno che indifferente, malgrado sia certo un buon inizio.

Urbanovich continuava a mostrare il favore concessogli dalla dea bendata quando eliminava anche Sam Greenwood, che malgrado fosse corto con q q non poteva chiedere di meglio, in teoria. Chiamato infatti da a 9 , non veniva superato da un asso ma bensì da un trips di nove, che indirettamente gli conseganva 102.400 € per il disturbo.

Dopo l’eliminazione di Piotr Franczak, era il turno di Dani Stern di farsi da parte. Lo statunitense, accorciatosi dopo uno scontro con Daniel Dvores, perdeva un coinflip proprio con quest’ultimo, quando la sua coppia di nove veniva spazzata via da a j , complice un colore floppato dal canadese.

connor-drinan-hu

Di lì a poco usciva in modo rocambolesco anche Nick Petrangeloq 10 contro j 10 e scala runner runner per il suo avversario – e così ad accomodarsi sul gradino più basso del podio era Daniel Dvoress, eliminato sempre a seguito di un all-in preflop da Dzimitry Urbanovich.

Come detto, Connor Drinan cominciava il testa a testa con 2.700.000 fiches contro 1.700.000 fiches, ma riusciva testardamente a colmare lo svantaggio e quindi a portarsi lentamente ma saldamente al comando. Per lo statunitense quindi le cose si mettevano male, e neppure il tifo a “bordo campo” di Pratyush Budigga riusciva a fare qualcosa.

Ridotto con lo stack al lumicino, “blanconegro” riusciva a trovare un double-up che lo faceva rifiatare, quando con k q dominava la q 6 avversaria, malgrado un turn velenoso che aveva consegnato un progetto di scala aperta ad Urbanovich. Tuttavia, era un fuoco di paglia destinato a non cambiare una sorte già scritta.

urbanovich-hu

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

I due finivano infatti in all-in preflop poco dopo, e Drinan doveva sperare in un mezzo miracolo, visto che la sua coppia di nove era ampiamente dominata dai dieci di Urbanovich. Invece, il polacco gli chiudeva addirittura un colore di fiori in faccia, risolvendo la contesa dopo un testa a testa nel quale in fondo ha dominato.

Malgrado la delusione, grazie a questo risultato “blanconegro” ottiene un altro, pesantissimo piazzamento, che fa schizzare le sue vincite (lorde) dal vivo a quasi tre milioni di dollari, per non parlare dei numerosi, altrettanto ricchi risultati online.

Per quanto riguarda Urbanovich invece si tratta del primo risultato davvero di rilievo dal vivo, ma certo adesso che si è messo in tasca 572.000 € è facile immaginare che ci abbia preso gusto.

hr-winner-1

Ecco quindi, infine, il payout completo di questo final table:

  1. Dzimitry Urbanovich 572.300 €
  2. Connor Drinan 397.800 €
  3. Daniel Dvoress 263.000 €
  4. Nick Petrangelo 205.900 €
  5. Dani Stern 166.000 €
  6. Piotr Franczack 129.400 €
  7. Sam Greenwood 102.400 €
  8. Martin Finger 79.800 €