Vai al contenuto

IPO Sanremo esplode con i quasi 1000 del day 1E, Rosa riprova il colpaccio dopo il Battle

Come ampiamente prevedibile, le presenze all’IPO Sanremo esplodono e, dopo un day 1E che da solo totalizza 990 ingressi, si supera quota 2000 iscrizioni con ancora due day 1 da giocare. Soprattutto, è già sfondata la quota del milione di euro garantito a montepremi. Ma vediamo come sono andate le cose ai tavoli.

IPO Sanremo, day 1E da quasi 1000 entries: Llapi domina

La kermesse dell’EPT Montecarlo che volge al termine ha ovviamente aiutato, ma era già previsto che gli ultimi day 1 dell’IPO Sanremo sarebbero stati presi d’assalto. Naturale, soprattutto per chi intraprende lunghe trasferte, contenere le spese di soggiorno arrivando più a ridosso possibile degli ultimi heat di qualificazione. Così si spiegano i 990 ingressi fatti registrare dal day 1E dell’IPO, con le sale del casinò della Città dei Fiori affollate come ai bei tempi.

Il bravo Mario Llapi, albanese di nascita ma ligure di adozione anche pokeristica, si prende la ribalta di giornata. Mario riesce a moltiplicare per più di 20 volte i 40mila gettoni di partenza, chiudendo alla stratosferica quota di 857mila fiches che ne fanno, per il momento, il chipleader assoluto del torneo. Dietro di lui una pletora da altri 201 player, tra i quali non mancano nomi davvero importanti nel panorama pokeristico nazionale.

Rosa a caccia del nuovo colpaccio dopo il BOM

Neanche due settimane fa, Giuseppe Rosa metteva a segno un colpo sensazionale, vincendo il Battle Of Malta davanti a 2591 avversari. Il siciliano (nella foto di copertina, courtesy Eoru Rounders & Texapoker) ci riprova a Sanremo, imbustando il secondo stack di giornata a quota 725mila. Nel caso in cui riuscisse ad arrivare in fondo anche qui, si tratterebbe di un doppio colpo forse senza precedenti. Le previsioni dicono infatti che il numero di partecipanti sarà almeno equivalente, anzi è altamente probabile che il totale sia superiore. Mettere

La top 10 del day 1E

Questi, però, sono i primi 10 tra cui spiccano anche i nomi di Guido Presti, giocatore che nei tornei live si dimostra ancora una volta molto costante e competitivo, e del sempre insidioso calabrese Domenico Cordì:

1 LLAPI MARIO 857.000

2 ROSA GIUSEPPE 725.000

3 IMPERATO GIUSEPPE 634.000

4 ZELENKA MALLORY 620.000

5 PAZZAGLINI LUCA 606.000

6 PERCOSSI LUIGI 545.500

Scopri tutti i bonus di benvenuto

7 BOJOVIC DAVOR 467.000

8 PRESTI GUIDO 461.500

9 YU JINGCHUN 418.500

10 CORDI DOMENICO 413500

Gli altri

A ridosso dei primi 10 c’è  il solito Alessandro Scermino (13° a 402k), ma scorrendo la lista ecco Maurizio Migliorini (350k), Predrag Budakovic (350k), Italo Modena (341k), Andrea Crobu (241k), il reg francese Antonin Teisseire (235k), Denis Karakashi (217k), Riccardo Saraniero (216k), Raffaele Francese (186k). E ancora, Mirko Schiano (173k), Pasquale Braco (143k), Nicolas D’Antoni (141k), Cesare Raso (140k), Alessandro Cenciarini (133k), Simone Andrian (107k), Gianluca Trebbi (103k), Luca Daelli (87k), Francesco De Vivo (59k) e Monica Poggi, tra gli stack più ridotti a 37.500.

Oggi gli ultimi 2 flight: possibile record?

Il tempo stringe, i day 1 dell’IPO Sanremo stanno per finire. A mezzogiorno parte il day 1F, l’ultimo con struttura e livelli uguali a quelli precedenti. Per gli estremi ritardatari o per chi cerca proprio l’ultima occasione di provare a regalarsi una chance in questo ricchissimo evento c’è poi il day 1G “Speed”. La partenza è prevista alle ore 18, con il buy-in e lo stack di partenza ovviamente immutati (550€ e 40.000 gettoni). A cambiare è la durata degli 11 livelli previsti, che da 45 scenderà a 30 minuti.

La curiosità è quella di vedere se verrà battuto lo storico record di affluenza per un Italian Poker Open: la quota da battere è quella di 3310 ingressi, toccata da una edizione disputata a Campione d’Italia nel 2016.

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".