Vai al contenuto

Only The Barracudas: Dario Minieri chipleader assoluto a 44 left

[imagebanner gruppo=”gazzabet”] È arrivato a Campione senza tanto clamore, con l’atteggiamento umile e riservato che lo ha caratterizzato negli ultimi anni. Eppure Dario Minieri non si è dimenticato come si gioca a poker e soprattutto come si vince: nel Day 2 di ieri (giornata che per lui iniziava con la 7° posizione nel chipcount) all’Only The Barracudas ha chiuso con la chiplead assoluta quando i giocatori in corsa sono solo 44.

Darietto è stato senza dubbio il protagonista di questa penultima giornata di gioco, dominando i tavoli mentre il field si riduceva da 507 players a 44. Molto particolare la bolla, che ha visto quattro giocatori all-in contemporaneamente, con Gery Tassoni e Walter Nardelli costretti a dividersi il premio per il 120° classificato (200 euro a testa).  Minieri, invece, non solo ha chiuso il Day 2 davanti a tutti ma lo ha fatto imbustando un monster stack di ben 5.9 milioni di chips.

Per far capire meglio di cosa stiamo parlando date un’occhiata alla top 10 in vista del final day:

1. Dario Minieri 5.921.000
2. Alessio Coco 3.104.000
3. Roberto Gerosa 2.944.000
4. Giuliano Boellis 2.634.000
5. Simone Marinoni 2.633.000
6. Aurel Macarie 2.404.000
7. Dario Millauro 2.206.000
8. Luca Cristantielli 2.000.000
9. Angelo Benatti 1.945.000
10. Luca Russo 1.874.000

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Come si può constatare dal chipcount, Dario Minieri ha quasi il doppio delle chips rispetto al suo più diretto inseguitore! Se il campione WSOP dovesse perdere un all-in preflop proprio contro Alessio Coco rimarrebbe comunque con uno stack ben superiore alla media…

Gli occhi sono dunque tutti puntati sul player romano, che nel final day di oggi guiderà gli altri 43 giocatori alla caccia della prima moneta da 60.000 euro. Per Minieri raggiungere il final table vorrebbe dire interrompere un digiuno durato quasi due anni: l’ultima volta che ci riuscì fu nel 2013, quando giunse 8° nell’evento Pot-Limit Hold’em delle WSOP per 26.468 dollari. Quella fu anche l’ultima bandierina per l’ex pro di Pokerstars, che in questo caso si è già aggiudicato almeno 850 euro.