Vai al contenuto

Poker Live: Carlo Savinelli accende il Mixed alle WSOPC, 4 italiani ci provano nel final day

Poker Live sempre hot al King’s, con quinto evento delle WSOPC che vede 4 azzurri in lizza per l’ambito ring. Vito Branciforte comanda il count e poco distanze ecco Flavio De Cataldo.  Carlo Savinelli chiude la top 10 e infine cerca la rimonta Ottaviano Cappellini. Uno splendido poker azzurro. Intanto il WPT annuncia le prime tappe della stagione XX.

Poker Live: il Sindaco si mette in evidenza

Poker Live on fire al King’s e le WSOPC 2022 non conoscono soste, con il quinto ring della kermesse che cerca un nuovo padrone. Il €550 Mixed PLO-NLH ha richiamato l’attenzione di specialisti, appassionati e molti professionisti. Un bel mix fra i due giochi più diffusi nel vasto mondo del poker e con un ottimo risultato in termini numerici, anche alla luce del momento storico che stiamo vivendo.

Carlo Savinelli by Pokernews.com

Fra una restrizione e l’altra, a Rozvadov in 126 si sono presentati ai nastri di partenza e altri 63 buyin sono stati spesi come re-entry. Il totale dei paganti recita 189 per un montepremi complessivo che sfiora i 100.000 euro, sorpassando senza problemi il garantito di 50 mila bigliettoni.

Il payout verrà diramato oggi allo start del final day, con 29 giocatori che sognano di mettere alle dita l’ambito ring. Come detto la vetta del count parla italiano, con la grandissima prestazione di  Vito “Nonno1” Branciforte che prova la fuga a quota 511.000 chips. Alle spalle dell’azzurro provano a farsi vedere negli specchietti Edmond Rama e Stefan Mol: il tedesco ha dalla sua 475.000 pezzi, mentre l’olandese si tiene in scia con 455.000 gettoni.

Nella quinta piazza della graduatoria, ecco la sagoma di Flavio “Cheesburger” De Cataldo: il player italiano imbusta 446.000 fiches e prenota un posto da protagonista nella discesa al titolo. Lo stesso posto che ha opzionato Carlo Savinelli. Il “Sindaco di Maddaloni” riparte dalla decima casella con 343.000 pezzi e fra coloro ancora in corsa, Carlo è sicuramente quello dotato di maggior esperienza, Skills e titoli vinti. Insomma si può sognare con “Carlitos”.

A chiudere il poker azzurro ci pensa Ottaviano Cappellini. Per lui 26° posizione su 29 left, a quota 82.000 unità. Serve la grande impresa per rientrare in corsa e scalare posizioni. Nella mischia poi, troviamo un altro nome pesante. Si tratta di Jaroslav Peter che spera nel colpaccio in “casa” e con 199.000 sogna la rimonta decisiva.

Il count ufficiale

 

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Poker Live: Il WPT spegne 20 candeline

Il Poker Live è da ben 20 anni il campo di battaglia del World Poker Tour. Il circuito americano nel 2022 festeggia i primi due decenni di vita e oltre ad aver segnato la storia del gioco, presenta le prime tappe della nuova stagione: la season XX per la precisione. Nonostante la pandemia e un rialzo preoccupante di casi negli USA, il poker live prova a reggere il colpo.

Il nuovo anno del WPT decolla domani dal Seminole Hard Rock Cafè & Casinò di Hollywood in Florida, per l’atteso Lucky Hearts Poker Open. Una manifestazione che accoglie numerosi tornei dal vivo e culmina appunto con il main event del WPT. Dodici mesi fa questa tappa segnò la rinascita del poker dal vivo, dopo i lunghi mesi di Lockdown che avevano steso il settore. In 1.573 diedero vita ad un prize pool netto di 5.3 milioni dollari. Un numero clamoroso se paragonato al momento storico.

Quest’anno è confermato il buyin di 3.500 dollari a fronte di un garantito di 2 milioni. Dall’8 al 12 aprile, la stessa location sarà la sede della seconda tappa della stagione, con il $3.500 Seminole Hard Rock Poker Showdown. Pochi giorni dopo è la volta del $3.800 WPT Choctaw e sia il final table di questo, sia quello della seconda tappa, saranno giocati il 25 e 26 maggio presso l’Hyper X eSport Arena di Las Vegas.

Novità anche sul  fronte del WPT Deepstack. Dal 25 marzo a 2 aprile, tutti ad Amsterdam con il main event da 1.100 euro ad accendere l’azione. Il format sbarca poi per la prima volta in Oceania e dal 30 marzo all’11 aprile, ecco il debutto a Sydney, con una terza tappa schedulata dal 19 aprile all’1 maggio al Thunder Valley Casinò di Lincoln in California, con un buyin di 1.500 dollari. E nei prossimi giorni ci saranno altre ufficialità sia per le tappe del WPT Global e sia per il Wpt Deepstack.

Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni, ho all'attivo quasi 800 radiocronache di eventi sportivi e quasi 10 mila articoli sportivi. Da 15 anni nel mondo del poker, del betting e del gaming. Cavallo di battaglia: "Amici Miei".