Vai al contenuto

I tells di Gus Hansen durante un bluff (video)

Jesper Bergstrøms è un coach danese esperto nello studio del linguaggio del corpo e la sua attenzione si è focalizzata su un bluff andato storto a Gus Hansen contro Eli Elezra durante la trasmissione High Stakes Poker.

gus-hansen

Il coach analizza su YouTube i tell rivelatori – secondo il suo punto di vista – del bluff del player danese. Il coach spiega quali sono i criteri generali: “è necessario prima di tutto stabilire una linea standard sul linguaggio del corpo degli avversari. Riuscire a capire quando una persona è rilassata e quando si allontana da quella linea base stabilita”. 

“Ci sono molti segnali che vanno studiati nei giocatori che ci stanno di fronte: le loro espressioni facciali, il livello energetico, come muovono le spalle, i gesti che compiono al tavolo e le espressioni facciali. Sarebbe importante riuscire anche a monitorare i piedi ma non sempre è possibile”.

Perché Elezra non ha creduto a Gus? Nella mano in questione, alla fine il player high stakes ha deciso di non foldare al river la top pair con un kicker basso, di fronte ad una scommessa decisa del giocatore danese in continuation bet.

Jesper Bergstrøms ha notato i seguenti tell: “per la maggior parte del tempo Gus ha tenuto il braccio sotto il tavolo. Spesso, quando una persona mente ha la tendenza a non mostrare le mani. Inoltre ha mantenuto al minimo il contatto visivo con Elezra”.  

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

“Rispetto al suo comportamento abituale, il suo atteggiamento e il suo livello energetico era meno attivo. Al momento del bluff però sbatte le ciglia con maggiore frequenza e poi abbassa lo sguardo in modo deciso e questi particolari rivelano parecchio nervosismo”. 

Ecco il video: