Vai al contenuto

WPT Big One For One Drop: Smith ancora in testa a 6 left, ma la bolla scoppierà oggi

Nel report live di ieri mattina vi avevamo dato conto del Day 1 del torneo dal Buy In più alto dell’anno e della storia del poker, un milione di dollari, il WPT Big One For One Drop e nella notte si è giocato il Day 2 con i 14 left dei 17 iscritti.

Il responso è stato quello simile rispetto alla notte precedente, visto che è ancora Dan Smith a capeggiare i giocatori rimasti ancora in piedi che parteciperanno al Final Day di quest’oggi.

Dan Smith ancora al top

È ancora Dan Smith, dunque, a chiudere la giornata con il maggior numero di gettoni dentro la sua busta, al vertice dei 6 giocatori rimasti e una bolla che non è ancora scoppiata.

Per il chipleader uno stack che ha ragiunto a fine giornata 4,87 milioni, qualcosa come 61 Big Blind da mettere in mezzo a partire dalla serata di oggi, quando ad inseguirere a distanza siderale ci sarà Mario Mosboeck, che si ripresenterà ai nastri di partenza del Day 3 con 42x.

Gli altri avversari sono agguerriti e non certo sprovveduti, visto che rispondono al nome di Mikita Badziakouski, 2,94 milioni ( 37 BB ), Isaac Haxton , 2.57 milioni ( 32 BB ), Santhosh Suvarna ( 23 BB ) e Nick Petrangelo, 1,45 milioni, 18 BB.

PosizioneGiocatoreChip Count
1Dan Smith4,865,000
2Mario Mosboeck3,340,000
3Mikita Badziakouski2,935,000
4Isaac Haxton2,570,000
5Santhosh Suvarna1,845,000
6Nick Petrangelo1,445,000

Payout e prize pool

Ieri è stato reso noto anche il Payout, sulla base di un montepremi di $15,810,000, suddiviso in sole quattro quote a premio.

  • 1st Place. $7,114,500
  • 2nd Place. $4,663,950
  • 3rd Place. $2,806,750
  • 4th Place. $1,224,800

Smith elimina Mateos

Al termine della giornata è stato sempre Smith a spedire tutti i sei sopravvissuti al Final Day, alla luce dell’eliminazione di Adrian Mateos, l’ultima del Day 2.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Si gioca il livello numero 15, SB 40.000, BB 80.000, BB Ante 80.000 e Mateos apre da MP a 160.000, 3bettato da Dan Smith sul BTN a 450.000, Mateos per tutta risposta manda per circa 1.450.000 e Smith snappa con j j . È un flippone, poiché Mateos gioca con k q e il board non aiuta quest’ultimo, 5 2 2 a 10.

Poco prima della pausa cena aveva invece salutato Rick Salomon, che a T130.000 rilanciava da HJ, prima che Mikita Badziakouski decidesse di contro-rilanciare da CO a 330.000, per un flop 7 5 3 , sul quale Badziakouski c-bettava a 200.000.

Salomon non lasciava tempo al dealer di contare la puntata, che le metteva istantaneamente tutte per 1.200.000, originando il call di Badziakouski con j j , ben superiore alla coppia di 9, 9 9 del suo avversario, un 6 e un 7 chiudevano i conti a favore del bielorusso.

Foto in homepage Adrian Mateos, courtesy WPT.com e Pokernews

"C'è chi pensa che sia impossibile prendere parte a tutti i tavoli finali dei tornei a cui si partecipa. Questo è vero per tutti. Tranne per chi li racconta".
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI