Vai al contenuto

WPT Lucky Hearts: Shannon Shorr che botta, Calderano re

La vecchia volpe James Calderano è riuscito a riservare una bella trappola al favorito Shannon Shorr al final table del WPT Lucky Hearts Poker Open che si è disputato nell’incantevole location del Seminole Coconut Creek Casino (415 partecipanti per un buy-in di 3.500$)

wpt-lucky

Il re della Florida è il buon James (più di 1,8 milioni di dollari vinti in carriera), grazie ad un vento impetuoso che ha spirato a suo favore nel momento decisivo, in heads-up contro uno degli avversari più temibili. Shorr ha molto da rammaricarsi, considerando che partiva al tavolo finale con quasi 150 big blinds. Questa la situazione di partenza:

Seat 1. Dimas Martinez – 3.558.000 (148 bb)
Seat 2. Shannon Shorr – 3.478.000 (144 bb)
Seat 3. Keven Stammen – 826.000 (34 bb)
Seat 4. Evan Dollinger – 684.000 (28 bb)
Seat 5. Tim Kegel – 1.271.000 (52 bb)
Seat 6. James Calderaro – 2.649.000 (110 bb) 

Da deep stack, Shorr è riuscito a far valere tutta la sua esperienza nel gioco post flop, ma dalla fase 3-handed Calderano è stato favorito da diversi spot. La griglia vedeva il futuro vincitore in leggero vantaggio:

Calderano 5,4 milioni
Shorr 5,3 milioni
Stammen 1,6 milioni

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

La svolta arrivava quando Stammen metteva tutte le chips al centro del tavolo con AK e trovava il call di Calderano con A9 che veniva premiato al river con un 9 benedetto. In heads-up la musica non cambiava.  Shorr in forte rimonta riusciva a superare Calderano con un paio di big-blinds di vantaggio. 

Nel confronto decisivo, sul flop 10-7-4 Shorr bettava per 475.000, Calderano piazzava un re-raise a 1.400.000 e Shannon metteva tutto dentro sicuro di essere davanti. Snap call di Calderano con 10-7 che scoppiava gli assi al collega con una doppia coppia. Al turn e al river non succedeva nulla e Shorr si trovava con gli spiccioli ed era costretto a mettere i resti al centro del tavolo due mani dopo con a j . Calderano chiamava con 9 8 e il board 5 5 3 k 6 lo incoronava. 

Il payout:

1. James Calderaro $271.103
2. Shannon Shorr $190.039
3. Keven Stammen $122.197
4. Dimas Martinez $90.366
5. Tim Kegel $67.842
6. Evan Dollinger $54.355

Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo. Editor in Chief.