Vai al contenuto

Ziigmund si presenta con una borsa di chips e si gioca tutto in un colpo a Portomaso. Stanotte 200€/400€ NLHE con Haxton e Kyllönen

[imagebanner gruppo=”pokerstars”]Partite pazzesche al Casinò di Portomaso in questi giorni con Ilari “Ziigmund” Sahamies che è la vera attrazione e risulta essere il protagonista  dell’action di cash game high stakes.

Azione folle che è riuscita ad arrivare l’altra sera a limiti da extraterrestri: 400€/800€ straddle 1.600€ Pot Limit Omaha.

Mercoledì notte, il finlandese si è presentato ad un tavolo 200€/400€ PLO con un sacchetto di carta con circa chips per un valore di 80.000€ (200x standard) e non ha fatto in tempo a giocare tre mani che si è giocato tutto in un colpo. D’altronde solo nel 2015 ha vinto su PokerStars.com più di 900.000€.

Dopo aver fatto l’alba a Paceville (quartiere noto per la vita notturna maltese, a due passi dal casinò di Portomaso), abbiamo perso le sue tracce e ieri al casinò non si è visto. Si ripresenterà stasera?

Al momento è in programma per stanotte una partita riservata a pochi eletti e Ziigmund si è appena iscritto.  La lista d’attesa prevede 14 partecipanti.

Già stabilite le regole: si giocherà ai limiti 200€/400€ NLHE per favorire la presenza dell’attrazione della serata: TOPDOLLARMAN”: il ricco inglese (il suo patrimonio personale è stimato in 230 milioni di sterline!) Paul Newey.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Già in lista le altre stelle finlandesi: Jens Kyllönen e Juha Helppi. Gli Stati Uniti rispondono con Isaac Haxton e Dan Smith.  All’ultimo momento ha garantito la sua presenza anche Sorel Mizzi.

Presente ai giochi 25€/50€ NLHE anche il regular francese high stakes live Stephane Albertini. Protagonisti, come vi abbiamo detto, anche i players italiani Dario Sammartino, Carlo Savinelli e Jacopo Brandi in una partita 10€/25€ straddle 50€. La partita è finita dopo 12 ore di action intensa.

Carlo Savinelli ci ha raccontato alcuni episodi curiosi: “c’è un giocatore russo che ha preso di mira i players chiusi in questo tavolo 8-handed. Li ha slowrollati tutti, compreso il canadese” che ha perso pesante (60.000€?).

Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo. Editor in Chief.