Gioco legale e responsabile

Poker Pro

Prahlad Friedman

Scritto da
19/10/2010 07:20

6.502


Prahlad Friedman nasce il 20 maggio 1978 a Los Angeles, in California: il suo nome deriva da una divinità indiana, i suoi studi hanno riguardato gli usi ed i costumi di diverse etnie ed è un vegano. Tutti tratti distintivi che fanno di questo statunitense una sorte di “one of a kind” nel mondo del poker.

friedman-pro

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Friedman conosce il gioco del poker durante l’università, ed inizialmente si avvicina al Limit Hold’em live, che gioca ai limiti $15/$30. Di lì a poco avverà la sua conversione al No Limit, conversione che sarà capace di condurlo a quei successi che lo renderanno poi ricco e famoso. Sarà proprio lui uno dei primi “nosebleeder” al mondo, capace di uno stile aggressivo e di giocate allora particolarmente atipiche, come ad esempio l’overbet al river, fatta tanto con il nuts che con air pura.

Uno dei nickname che lo renderanno celebre in quel periodo sarà quello di “Spirit Rock“, ma Prahlad Friedman fin da allora si nasconderà dietro un gran numero di pseudonimi, che rendono difficile capire chi sia il californiano e l’andamento delle sue partite. Quel che è certo, è che Friedman è capace di giocate spettacolari che lo proiettano verso l’Olimpo così come di cadute rovinose, dettate non di rado dal tilt.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Quello che tuttavia lo metterà tremendamente a terra sarà il subire le “attenzioni” di un superuser su UltimateBet, dove Prahlad Friedman giocava dietro al nickname di “Mahatma“. Perdere tutto il proprio denaro e per di più in quel modo minerà non poco la fiducia del californiano, che per qualche tempo infatti scomparirà dalla scena del cash game high stakes.

Tutto questo accadeva nel 2005, quando si trovava all’apice della propria carriera, e di fatto era considerato uno dei migliori giocatori al mondo, quando si parlava di cash game. All’epoca, il maggior livello che si giocava online era il $50/$100, e sfidare Prahlad Friedman voleva dire semplicemente rompersi le ossa.

Tuttavia, Friedman ha ottenuto ottimi risultati anche nei tornei live, se è vero che ad oggi su questo terreno ha vinto oltre 2.300.000 dollari. Qui è attivo fin dal 2002, ed alcuni fra i suoi migliori risultati sono un braccialetto WSOP vinto nel 2003 in un evento di Pot Limit Hold’em ed un titolo WPT, molto più recente, in cui il californiano è stato capace di battere il November Nine Kevin Schaffel, nell’agosto del 2009.

Sposato dal 2002 con Dee Luong, una giocatrice professionista, famoso per i suoi rap così come per aver fatto infuriare Jeff Lisandro – che accusò ingiustamente di non aver pagato un ante durante il Main Event WSOP del 2006 – Prahlad Friedman è tornato a far parlare di sé per i suoi ottimi risultati su PokerStars, dove dietro al nickname di “Prefontaine” sta crashando il $50/$100, facendo sognare i suoi fan che già prefigurano un “epic comeback” di uno dei primi idoli del poker online.