Vai al contenuto
Lionel Messi - Inter Miami

Tifoso punta su Messi capocannoniere in MLS: può vincere £22.500, già proposto il cash out

Lionel Messi con le sue prime 7 reti in 4 partite nella Leagues Cup statunitense con la maglia dell’Inter Miami ha già fatto impazzire i fans americani dell’MLS. Non ha ancora giocato un match in campionato perché la sua squadra è arrivata nei quarti di finale in Coppa ma ha lasciato già il segno, anche nel mercato del betting

A tal punto che chi ha già scommesso in antepost sulle sue prestazioni si è visto offrire dai bookmakers un cash out per chiudere le proprie scommesse in anticipo.

Vuoi vedere che il 7 volte Pallone d’Oro alla fine riuscirà a far diventare popolare il soccer negli USA, là dove aveva fallito anche il mitico Pelè 50 anni fa? Forse i tempi sono maturi, in particolare con la presenza massiccia dei lantinos negli States, il contesto sembra differente e più favorevole.

E’ un Messi in versione Barcellona e non quella fotocopia spenta che si vedeva a Parigi, in una squadra artificiale come il PSG. A Miami sembra rivivere una seconda giovinezza all’età di 36 anni. 7 reti in 4 partite sono una bella media, il fuoriclasse sembra essersi liberato dalle catene parigine.

La vendita di magliette sta toccando il picco più alto grazie alla Messi Mania, c’è un vero hype sul campione del Mondo argentino.

Scommesse: la schedina antepost su Lionel Messi

Nel betting (è possibile ora scommettere legalmente negli USA in molti stati) è salita la febbre sull’MLS.

Uno scommettitore, tale @Bradm1nBets, su Twitter (ora X) ha pubblicato uno screenshot della sua scommessa: si tratta di un double, di una schedina con due eventi per una puntata di 50 sterline, una quota finale di 450 a 1 (451 volte la posta) e la vincita potenziale di 22.550 pounds (circa 28.000 dollari).



I due eventi antepost scommessi in abbinamento prevedono:

Messi capocannoniere della MSL – quota 41 (40 a 1)
Inter Miami Campione della Leagues Cup – quota 11 (10 a 1)

Se pensiamo che la quota sulla Scarpa d’oro MLS è già crollata, quando ancora Messi non ha debuttato in campionato, la dice lunga sull’aspettativa dei bookmakers e degli scommettitori, impazziti solo per l’antipasto visto in Leagues Cup.

La Pulce deve recuperare 13 goal da Hany Mukhtar del Nashville SC, al momento il cannoniere della Lega. Leo avrebbe dovuto esordire il 20 agosto contro Charlotte ma Inter Miami sarà impegnato nella Coppa delle Leghe e quindi la rincorsa dovrà aspettare. Una rincorsa difficile visto che mancano solo 12 partite al termine della regular season.

Nel frattempo Inter Miami è già nei quarti di finale della Coppa delle Leghe e anche questo fatto ha fatto crollare la quota.

A tal punto che lo scommettitore Bard (lo si evince nello screenshot) potrebbe già adesso chiudere la bet con un buon profitto. Il bookmaker gli offre in cash out per 605 sterline. C’è chi su Twitter lo ha esortato: “cash it”, altri invece sono per rimanere in posizione e aspettare. Il solito dilemma dello scommetitore. Certo, non sarà facile recuperare 13 reti nell’arco di 12 partite e vincere la Coppa. Ma Messi ci ha abituato anche all’impossibile quando si tratta di avere un pallone tra i piedi. Magia di un vero fuoriclasse, anche a 36 anni.

Cash out si o no? Cosa significa

Il dilemma di ogni scommettitore è se chiudere in anticipo la scommessa antepost. Si, perché la funzione cash out ti dà la possibilità di poter chiudere la bet in positivo in anticipo prima che l’evento si concluda. Naturalmente il bookmaker (in genere calcolando l’importo attraverso un algoritmo in base al cambiamento delle quote) offre una somma inferiore rispetto alla vincita stabilita e per molti scommettitori rappresenta una perdita di valore enorme che nel lungo periodo può essere letale.

Perché se si chiudono in anticipo, con importi inferiori le scommesse che hanno un andamento positivo (quindi con una probabilità discreta di avere successo) e si perde l’intero stake per le scommesse perse, è logico che per il bookmaker è un guadagno facile.

Cash out: stop win/stop loss

Chi mi chiede se il cash out sia positivo o negativo, io rispondo sempre allo stesso modo: siate coerenti nell’attuare il vostro piano betting. Se fate cash out in ottica di stop win, ovvero quando state vincendo una scommessa e volete assicurarvi un profitto sicuro, fate cash out anche in caso di stop loss, ovvero salvate una parte del capitale scommesso quando la bet sta andando male. Non è invece un sistema vincente fare cash out solo ogni tanto, in modo isolato. In quel caso perdete solo valore rispetto all’intero capitale scommesso.

Gestione bankroll e betting responsabile

E siate responsabili, scommettete in modo responsabile solo una minima frazione percentuale del vostro bankroll (1%-2% massimo 3% in base al rischio). Usate sempre la testa e non scommettete mai cifre che non potete permettervi.

Bookmaker che offrono il cash out

Nella nostra guida completa sui migliori siti di scommesse potete trovare i bookmakers che permettono la funzione del cash out dopo il regolamento delle scommesse approvato lo scorso novembre 2022.

Ecco una comparazione dei book con cash out che offrono bonus scommesse di benvenuto.

COMPARAZIONE BONUS DI BENVENUTO
15€ Bonus free + fino a 300€ sul primo deposito
Fino a 50€ alla registrazione + 200€ Fun bonus + 5.000€ con “Salva il bottino”



Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.