Gioco legale e responsabile

Storie di Assopoker

Federico Piroddi: “un consiglio a chi comincia? 3Bettatemi tutte le mani, che foldo sereno”

Abbiamo contattato Federico "IFOLDACES4U" Piroddi, uno dei top reg italiani più vincenti degli ultimi anni. Ecco la sua intervista

Scritto da
25/01/2021 18:08

3.850


Federico Piroddi

Federico Piroddi e Andrea Crobu

È universalmente riconosciuto come uno dei giocatori più eccentrici di tutto il panorama pokeristico del .it, ha vinto tantissimo da quando ha cominciato molto tempo fa a clickare, ma ultimamente sta attraversando un periodo non felicissimo, visto che, parole sue, non vince un torneo importante da qualche mese.

Ma la fiducia in sé stesso, di certo, non gli manca.

Per le Storie di Assopoker, Federico “IFOLDACES4U” Piroddi.

CONSULTA OGNI GIORNO IL NOSTRO CALENDARIO DEI TORNEI ONLINE: CLICCA QUI

Federico “IFOLDACES4U” Piroddi

La prima, così, a bruciapelo. Come stanno andando le cose? 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

MALE… Sono 3-4 mesi che non vinco 1 torneo decente… mai successo ma passerà presto, sono sempre lì…

Sei uno che è rimasto e rimane tutt’ora tra i top reg del .it ormai da anni, penso intorno ai 10, o forse addirittura di più. Quali sono i segreti per rimanere tra i migliori per così tanto tempo? 

“È tosta. Tanta gente sta migliorando ma penso di poter fare ancora la differenza nei tornei e quindi gioco!! Call ahahah”

Che rapporto hai con gli altri giochi che accomunano buona parte dei tuoi colleghi, tipo il betting, i giochi da Casinò e simili?

“…Prossima domanda…?”

In un periodo come quello che stiamo attraversando, come ci si tiene in contatto con gli altri giocatori e/o amici che immagino tu abbia in quantità. Mancando i live, che erano, ricordo, comunque una parte importante della tua attività di giocatore, i social sono sufficienti? O manca quella parte che vi faceva incontrare nelle trasferte?

“Mi manca tantissimo viaggiare e fare tutti i live possibili sperando in colpi grossi… ma arriveranno di nuovo anche quelli :)”

Dario Sammartino con Federico Piroddi, prima dell’heads up all’IPT Sanremo 2013 (foto PokerStars.it)

Come stanno cambiando le dinamiche di gioco durante questa pandemia? Trovi delle differenze rispetto alla normalità? 

“Ci sono tanti giocatori ed è difficile dare un giudizio. Sicuramente il livello si è alzato o comunque c’è gente che capisce meglio il giochino di anni passati”. 

Da più parti, soprattutto ultimamente, impazzano le scuole di poker. C’è una proposta piuttosto variegata di giocatori molto conosciuti che si tuffano in tale attività. Come ti poni rispetto a questo fenomeno dal punto di vista dell’allievo, se lo sei mai stato, e del coach, se lo sei o lo sarai mai. 

“Ho ricevuto tante richieste di coaching ma non sono ancora convinto nel farlo al 100%, fondamentalmente perchè sono pigro e preferisco giocare personalmente, piuttosto che passare ore a insegnare alla gente cose che non si possono insegnare… devi provarle!”

Consulta il confronta bonus delle principali poker rooms legali italiane: CLICCA QUI

Federico Piroddi

Rispetto all’atteso che un top reg italiano, parliamo esclusivamente di .it, che tipo di possibilità ci sono di sopravvivere, oggi come oggi, nel nostro micro mondo? Ci sono ancora i margini?” 

“C’è valore ma bisogna saperlo prendere🤣🤣🤣”

E in relazione a questo, cosa consiglieresti a chi sta cominciando in questo momento?

“Di 3bettarmi tutte le mani che passo in serenità…”

Grazie Fede.