Gioco legale e responsabile

Storie di Assopoker

Intervista ad Alice Sicconi “ecco la mia vittoria nel WPT 888 e adesso le WSOP in autunno!”

Dopo la vittoria al Main Event delle WPT Deep Stack su 888poker, Alice Sicconi, che adesso vive a Firenze, ha grossi progetti in serbo. Anche un paio di viaggi a Las Vegas.

Scritto da
28/04/2021 18:00

2.002


Alice Sicconi

Alice Sicconi (Foto Imperium Room)

Alice “Favolosa88” Sicconi

Nella notte di domenica si è laureata campionessa del Main Event WPT Deep Stack giocatosi su 888poker.

È la nuova regina del poker online italiano, si chiama Alice Sicconi e le sue interviste stanno diventando una piacevole abitudine per il nostro portale.

L’avevamo sentita anche l’anno scorso, quando ci parlò della sua vita, dei suoi gatti e delle sue origini.

L’abbiamo raggiunta telefonicamente all’indomani del trionfo su 888poker e ci ha raccontato tutte le sue novità.

Ciao Alice e grazie per essere di nuovo con noi

Uno dei gatti di Alice Sicconi

Uno dei gatti di Alice Sicconi

Innanzitutto come stanno i tuoi amici gatti?

Sono aumentati a 9! Al Zampone detto anche ‘il Mafio’ vuole sempre andare sul computer quando faccio i tornei. Poco fa è riuscito a 3bettare una mano con KK da solo!” 

Rispetto alla nostra precedente intervista ( febbraio 2019 ), cosa è successo di interessante nella tua vita tra pre e post pandemia? Come hai affrontato questo periodo di chiusura quasi totale?

“Il mio lavoro (lavoro come insegnante privata di matematica finanziaria, statistica e il GMAT) è diventato esclusivamente online, quindi ne ho approfitato per trasferirmi a Firenze dopo la prima ondata. I mici mi hanno tenuta piuttosto impegnata quindi mi sono concentrata su di loro negli ultimi mesi”.

 

Il poker live

Immagino ti manchi sempre di più il poker live, oppure hai trovato modo di giocare qualche partita, magari viaggiando?

“Nell’ultimo anno ho giocato un po’ cash a Malta, ma a parte quello purtroppo non ho avuto altre occasioni”.

So che c’è un feeling particolare con 888poker e la vittoria di domenica sera lo dimostra. Hai mai smesso di giocare su questa poker room?

Alice Sicconi qui con Enrico Mosca

Alice Sicconi qui con Enrico Mosca

888 mi è sempre piaciuta come piattaforma anche se tendo a giocare solo i domenicali in questo periodo”

Come ha preso forma l’idea di partecipare al Main Event? Era una cosa programmata, oppure ti sei iscritta all’ultimo momento?

“In genere pianifico i tornei che voglio giocare di domenica qualche giorno prima per poter studiare bene le strutture. Ho scelto apposta il Main Event delle WPT DS per i livelli lunghi e ovviamente il garantito alto di 150k”.

“Il mio torneo”

Come si è sviluppato il tuo percorso? È stato una sorta di crescendo, oppure sei stata tra i primi fin dall’inizio?

“Le prime ore ero più o meno sempre in linea con lo stack iniziale, ma dopo un certo punto ho iniziato a vedere più mani e sono riuscita a salire un po’ alla volta.

Sono stata piuttosto aggressiva vicino alla bolla perché i miei avversari sembravano particolarmente passivi, quindi ne ho approfittato per aumentare ulteriormente il mio stack.

Ho vinto un colpo molto importante a 16 left, nel quale ho chiuso flush al river e il mio avversario è andato all in con AA; questo mi ha permesso di arrivare al tavolo finale seconda in chips e fino ai 3 left ho giocato tranquillamente.

A un certo punto eravamo tutti e tre sui 20-30bb e lì ho dovuto cambiare strategia, perché c’erano molte 3bets/all in ai rilanci.

Per questo quando ho visto A8 da SB ho deciso di limpare per poi pushare a un rilancio, dato che quell’avversario sembrava volesse sempre rubare i bui.

Purtroppo questa volta ce l’aveva, infatti ha chiamato con TT… ma fortunatamente ho preso l’asso! Grazie a quel colpo il HU è stato molto veloce.

Il torneo mi è piaciuto non solo per la struttura ma anche per il field che era molto buono. L’ho giocato tranquillamente senza inventarmi molte mani perché non ne ho sentito bisogno.
”

Alice Sicconi e Las Vegas

Ci sono programmi che bollono in pentola nel percorso professionale di Alice Sicconi nel mondo del poker? Anche per quanto riguarda il live?

Mi manca tantissimo giocare live e se riesco vorrei fare un salto a Las Vegas a luglio, già che vado negli Stati Uniti a trovare mia mamma.

Lei è nello stato del Connecticut, dove sono cresciuta, quindi magari ne approfitto per andare anche a dei casinò sull’East Coast se trovo qualche torneo interessante. Poi ovviamente conto di andare ancora a Vegas in autunno per le WSOP!

Tag: