Gioco legale e responsabile

Storie di Assopoker

Intervista a “Sturbao” vincitore del Sunday Million: “play tight, play all night”

Abbiamo pizzicato il vincitore del Sunday Million, Fabio "Sturbao" Sturba e, per la seconda volta in meno di due anni, ecco cosa ci ha detto!

Scritto da
14/09/2021 17:30

7.338


Fabio “sturbao” Sturba

Dopo il successo al Sunday Million siamo andati a pizzicare Fabio “Sturbao” Sturba, che, per la seconda volta in un anno mezzo ci ha cortesemente risposto.

Ciao Fabio e ben trovato sulle frequenze di Assopoker.

Proprio perché circa un anno e mezzo fa, avevamo cominciato con te la nostra fortunata rubrica che fa capo alle Storie di Assopoker, non ti chiederò di fare una presentazione sulla tua persona, visto che chi vuole può trovarla e leggerla qui. Diciamo che è stato un portarsi fortuna a vicenda, visto il tuo straordinario risultato colto nella notte di lunedì 6.

“Ciao Andrea e un saluto a tutti i lettori di Assopoker. Effettivamente devo ammettere che ci sia un buon feeling”

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Sturbao: “Ultima settimana? Solo mangiato e dormito!”

Ti occupi ancora dell’azienda di T-Shirteria? E se sì, non hai pensato di ideare una maglietta per ricordare ciò che hai combinato lunedì? Ci avevi raccontato della difficile situazione del mercato del tuo settore, che, comunque, anche in un periodo così difficile avrebbe potuto toglierti qualche soddisfazione. Come sono andate le cose in questo anno e mezzo che non ci siamo sentiti?

“Per quanto riguarda la parte lavorativa è rimasto tutto invariato dall’ultima volta che ci siamo sentiti, negli ultimi 2/3 giorni le mie priorità sono state mangiare e dormire visto che avevo messo pesantemente in fuorigioco il mio bioritmo dopo questa pazzesca cavalcata, quindi non ho proprio avuto modo di pensare a cose del genere😂.”

Vedendo i tuoi risultati online, incrociamo talvolta il tuo nickname, “Sturbao”, nelle parti alte del payout, immagino non ti sia fermato nel gioco e nello studio. Hai intensificato le tue ore di fronte al computer a grindare?

“In questo 2021, ho giocato molto meno rispetto al passato, avendo spostato il mio focus per la gran parte dell’anno verso altri interessi che hanno toccato il campo degli investimenti finanziari. Mi sono appassionato e ho quindi dovuto fare delle scelte, ma il poker occupa ancora una parte importante del mio tempo”. 

Parliamo del Sunday Million. Innanzitutto, la decisione di giocarlo è stata ponderata, o hai deciso all’ultimo momento di prendere parte all’evento?

“Come dicevo ho dedicato meno tempo al poker giocato, anche perché in alcuni periodi dell’anno sappiamo tutti quello che è il palinsesto .It Nei mesi estivi sono stato molto impegnato col lavoro e con l’arrivo delle ferie ho ripreso a grindare in vista del Million e le Galactic Series di settembre. Ovviamente un evento come il Sunday Million non l’avrei mai missato, anche considerato il fatto che non si vedeva dal 2017. Per precisare, comunque, sono entrato attraverso uno dei sat serali”.

Day 1 Standard

Ci sono state mani che ti hanno fatto salire notevolmente nel count, in cui pensi di aver giocato particolarmente bene? E più in generale, come reputi di aver giocato durante la due giorni del torneo?

Dopo aver imbustato 33x al day 2, quindi un day1 molto “standard”, sono iniziato a salire piano piano senza giocare pot grossi, diciamo che ho goodrunnato soprattutto nella composizione dei tavoli, credo di aver avuto sempre avversari molto soft, incrociato quasi mai con reg e giocatori forti.

Da 100 left in avanti sono stato sempre top 5 (ho foto di tutte le pause dalle 02:00 fino a ft, le ho tenute per ricordo), diciamo che ho gestito bene lo stack fino alla fine, quando ci stavamo avvicinando al FT ho controllato le stats dei miei avversari e ho pensato che in quel momento avrei potuto iniziare a mettere pressione, visto che i gradini del payout erano gradoni, invece mi sbagliavo perché nessun player si è tirato indietro di un solo millimetro, quindi ho deciso di attuare una strategia molto solida, giocando piatti piccoli e spingere pochissimo, solo dove ritenevo potesse funzionare, come direbbe il buon Musta: play tight… play all night e così ho giocato fino alle 8:38″

sturbao

sturbao

L’ultima: diciamocela tutta, una vittoria di questo tipo cambia tutta la vita di un giocatore, come e se, investirai i soldi vinti?

“Sicuramente questa è una vittoria molto importante sia per il roll che per la fiducia, ho diversi progetti in mente, per quanto riguarda il poker, sicuramente cercherò di aumentare la mia esperienza nei live, covid permettendo, visto che sono fermo da gennaio 2020 e non vedo l’ora di ripartire. Valuterò step by step”.