Gioco legale e responsabile

ABC del Poker · Strategie di Poker

Poker online gratis: come creare un bankroll senza investire un centesimo

La creazione di un bankroll è la prima cosa a cui un aspirante pokerista deve pensare. C’è chi decide di investire inizialmente una somma più o meno grande, e chi invece prova a farcela partendo da zero. Come? Grazie ai tornei freeroll, naturalmente.

Scritto da
07/05/2018 14:30

2.653


Temuto e rispettato dai più giudiziosi, oggetto del mistero invece per i più avventati, il bankroll rappresenta le fondamenta sulla quale qualsiasi giocatore dovrebbe poggiare la propria carriera, che sia amatoriale o professionistica.

Qualcuno preferisce costruirselo con un investimento iniziale, altri invece sfruttano una via decisamente più lunga ma non meno soddisfacente: quella del poker online gratis. Perché sì, è possibile formare un bankroll giocando semplicemente a poker online gratis.

 

poker online gratis

 

Bankroll: definizione

Ma andiamo per gradi. Per chi si fosse avvicinato soltanto da poco al mondo del poker online, diamo una definizione di bankroll. Il bankroll non è altro che il denaro che abbiamo scelto di destinare al gioco. Semplice.

Parliamo dunque di una cifra separata dal resto della gestione economica. Il bankroll del poker online deve essere una somma che ci possiamo permettere di perdere senza che questo vada a influenzare in alcun modo la nostra vita. Confondere e mischiare il bankroll con le spese alle quali tutti noi dobbiamo fare fronte (mutuo/affitto, cibo, vestiti, bollette varie, eccetera) è uno degli errori più grandi che si possano commettere.

Iscriviti su PokerStars.it: ti aspettano tante sorprese e l’innovativo Stars Rewards!

Giocare può creare dipendenza patologica. Il gioco è vietato ai minori di anni 18.

Poker online gratis: i freeroll

Ora che abbiamo ben chiaro il concetto di bankroll, cerchiamo di capire come sia possibile giocare a poker online con soldi veri ma senza mettere mano al portafogli. Le poker room online offrono numerose opportunità per guadagnare denaro reale senza alcun investimento, e l’opportunità più nota è diffusa è quella dei tornei freeroll.

I tornei freeroll (o più semplicemente freeroll) sono eventi di poker online gratis che mettono in palio soldi veri. Solitamente si tratta di cifre piuttosto basse, mentre in alcuni casi – come vedremo tra poco – il denaro viene sostituito con la possibilità di vincere ticket per altri tipi di tornei, magari con montepremi più sostanziosi.

Tipi di freeroll: aperti a tutti

Il tipo di freeroll più conosciuto è diffuso è quello che non ha particolari requisiti di partecipazione. Basta iscriversi, giocare, arrivare a premio ed ecco comparire sul nostro conto di gioco i primi soldi veri. Niente male, per aver giocato a poker online gratis.

I freeroll di questo genere spesso hanno montepremi di poche centinaia di euro e sono molto partecipati. Arrivare in the money non è così difficile, visto che solitamente il livello di gioco è molto basso. Basta giocare solo mani solide e con un pizzico di fortuna spesso si arriva fino in fondo.

I freeroll con password

Un altro tipo di tornei di poker online gratis molto comune sono i freeroll con password. Si tratta di promozioni particolari che spesso le poker room online legano ad altri tipi di eventi, come i famosissimi tornei freeroll dell’EPT di PokerStars.

Per accedere a questo genere di partite occorre inserire una password in fase di iscrizione, password che solitamente viene comunicata agli utenti in forme particolari come l’annuncio durante una diretta streaming (vedi EPT appunto), l’invio tramite mailing list e via dicendo.

Questo genere di torneo di poker online gratis solitamente è meno partecipato rispetto ai freeroll aperti a tutti, proprio perché richiede di rispettare alcuni requisiti che potrebbero non essere accessibili a tutti.

I freeroll dedicati

I freeroll dedicati restringono ulteriormente il cerchio dei possibili partecipanti, perché sono tagliati su misura per alcune tipologie di giocatori. Parliamo ad esempio dei freeroll primo deposito, aperti solo a quei giocatori che effettuano la prima ricarica sul proprio conto di gioco – anche se questo comporta, come abbiamo visto, un investimento iniziale nel bankroll.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento