Vai al contenuto
bilzerian-reggia

Come è nato l’impero dei Bilzerian

star-casinoSe Dan Bilzerian ha l’ambizione di diventare un attore di Hollywood, la storia del padre Paul è degna di una sceneggiatura di un film: l’epilogo è la lotta ventennale con il Governo per non pagare 62 milioni di dollari, ma la sua vita ha iniziato a movimentarsi fin da giovane. Dopo aver sospeso gli studi durante gli anni dell’high school, Mister Bilzerian ha servito gli Stati Uniti nella guerra del Vietnam.

Ritornato dall’Asia ha ripreso i libri in mano e si è laureato prima alla Stanford University e successivamente ha ottenuto un diploma alla Harvard Business School. Dal 1980 ha iniziato a speculare sulla compra vendita di società, presentando offerte ostili di acquisto e scalate improbabili, scommettendo forte sul mercato azionario e non solo.

Nel 1989 è stato condannato per frode, cospirazione e false dichiarazioni alla SEC. Ha pagato una multa di 1,5 milioni, più scontato una pena detentiva di 13 mesi. Ma la commissione federale è andata avanti e l’ha citato per la restituzione dei profitti illeciti. In quello stesso anno il suo patrimonio personale era valutato 50 milioni di dollari ma lui ammise che le sue ricchezze ammontavano a 81,4 milioni.

In corso di causa, il giudice però non autorizzò il sequestro cautelare del suo patrimonio e da quel momento lo squalo di Wall Street ha iniziato a far “sparire” i suoi beni, con azioni degne di un “mago”.

Nel 1991, Mister Bilzerian e la moglie (nella foto sotto) trasferirono tutti i loro beni a Tampa, in Florida, dove costruirono una vera e propria reggia. Solo tre mesi dopo, presentarono però istanza di fallimento, dichiarando di aver sofferto gravissime perdite sul mercato. Nel 1993 arrivò la condanna al pagamento di 62 milioni. Da quel momento è iniziata una lunga ed estenuante ricerca dei suoi beni, spariti però agli occhi indiscreti dei federali. Costo dell’operazione per i contribuenti? Più di 8 milioni, quando sono stati recuperati neanche la metà.

paul-bilzerian

Da quel momento Bilzerian è riuscito a creare una lunga catena di società fiduciarie, trust offshore dalle isole Cook, alle Cayman. Il suo caso potrebbe fare “scuola”. Inoltre, alcune società a lui collegate, pagavano salatissime consulenze alla moglie o a società di comodo.

Nel frattempo, Mister Bilzerian viveva indisturbato nella reggia di Tampa (foto in basso), con due laghi e un campo da basket. La società proprietaria era una vecchia company partner del Nevada, a sua volta controllata da un trust nelle isole Cook. Alla fine del 1998, i suoceri divennero amministratori e la moglie l’unico beneficiario del trust. Mister Bilzerian, ancora oggi, ritiene quella sentenza ingiusta e si sente legittimato alla difesa del suo patrimonio familiare.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

bilzerian-reggia

Ma la storia delle sue “furbate” è lunga: addirittura nel 2000 un giudice federale lo condanna per oltraggio alla corte, dopo aver ravvisato un tentativo di corruzione. Dopo anni e anni di aspre lotte legali, Bilzerian senior è dovuto emigrare a St. Kitts dove vive con la moglie in un condominio, di proprietà del figlio Adam che dal 2007 ha ottenuto la cittadinanza, rinunciando a quella statunitense. Adam come Dan, si definisce un giocatore professonista e vive per molti mesi a Las Vegas. Bilzerian senior, insieme al figlio maggiore Dan, gestisce una società di consulenza che cura investimenti immobiliari a St. Kitts and Nevis’s e che agevola l’acquisizione di cittadinanza nel piccolo stato caraibico.

La storia della famiglia Bilzerian – seconda parte – fine

La storia della famiglia Bilzerian – prima parte – leggi qui

COMPARAZIONE GIOCHI
Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.