GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Curiosità

Fedor Holz: “Phil Ivey? Non sarebbe tra i top del circuito High Roller, se lo frequentasse”

Durante una Q&A in diretta su Facebook, Fedor Holz ha risposto alle curiosità dei suoi follower, toccando diversi argomenti. Per quel che riguarda gli High Roller, il tedesco non crede che Phil Ivey – per quanto possa essere un giocatore fortissimo – possa rientrare tra il top 5% dei player.

Scritto da
16/03/2018 09:55

1.705


Qualche giorno fa, Fedor Holz si è sottoposto al fuoco di fila delle domande dei suoi follower, attraverso una session di domande e risposte andata in diretta sulla pagina Facebook di Primed Mind, la sua app dedicata al mental coaching.

Molte le domande che il pro tedesco ha ricevuto, gran parte delle quali legate ovviamente al poker, la sua prima (e ormai non più unica) passione. Ecco una sintesi dei passaggi più interessanti di questa Q&A.

 

Fedor Holz

Fedor Holz

 

Fedor Holz su Hellmuth, Ivey e Blom

Una delle domande più ricorrenti che i top player come Fedor Holz si sentono fare riguarda i colleghi più (o meno) stimati. Il tedesco ha dichiarato di amare giocare con Phil Hellmuth, definito “unico nel suo genere” – sebbene non un giocatore vincente negli High Roller.

Stesso dicasi anche per quanto riguarda Phil Ivey: secondo Holz, il giocatore di colore non farebbe parte del top 5% dei giocatori se fosse un regular degli High Roller. Non perché non sia un ottimo player, ma perché vorrebbe dire essere tra i 5 più forti in circolazione, e stiamo parlando di gente talmente brava che neppure Phil Ivey, che non gioca da parecchio, sarebbe a loro livello”.

Abbastanza diplomatica, invece, la risposta su Viktor Blom: Holz ha ammesso di ritenerlo una leggenda che continua a mietere successi nei tornei, ma di non avere un’opinione sul suo modo di giocare, dato che non si è confrontato spesso con lo svedese.

I prossimi impegni di ‘CrownUpGuy’…

Anche se ufficialmente si è ritirato dal poker, Fedor Holz di tanto in tanto si prende ancora del tempo per partecipare agli High Roller più prestigiosi. Il tedesco dovrebbe partecipare al Super High Roller Bowl da HKD$2 milioni di settimana prossima, così come anche Patrik Antonius.

Nei piani del tedesco c’è anche il Super High Roller Bowl estivo all’Aria (buy-in da $300.000) e il Big One for One Drop delle WSOP 2018, torneo che avrà un costo di iscrizione di 1 milione di dollari.

Su PokerStars.it puoi vincere ricchi bonus con Stars Rewards, registrati!

… e le sue location preferite

Dalle risposte di cui sopra si capisce anche quali siano i luoghi dove Fedor Holz ama particolarmente giocare. L’Aria di Las Vegas è il suo posto preferito, ma al tedesco piacciono anche Macao e Las Vegas in generale.

Probabilmente una risposta influenzata anche dal fatto che all’Aria Holz ha vinto oltre 7,1 milioni di dollari nei tornei live, di cui 5 in un mese irreale nell’estate del 2016.

I consigli di Fedor Holz

Nella Q&A, il fortissimo professionista teutonico ha anche risposto a chi gli chiedeva qualche consiglio su come migliorare il proprio gioco.

Holz ha suggerito di studiare le hand history e di utilizzare risorse specifiche per lavorare con dati analitici, ma anche di unirsi ai gruppi di studio su Skype e soprattutto di mantenere attivi corpo e mente.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento