Vai al contenuto

iSeries poker: le prime scommesse live su Negreanu e company

daniel-negreanuIn Gran Bretagna ed in Irlanda le scommesse sono sacre e guai a toccarle. Il betting da quelle parti è ritenuto un fenomeno “culturale”. E così il 5 aprile, a Dublino, verranno inaugurate le iSeries Live, eventi pokeristici, trasmessi in rigorosa diretta televisiva ed organizzati con lo scopo di favorire le scommesse live. L’idea rivoluzionaria sta nel fatto che i poker players partecipanti avranno diritto ad una quota dei profitti sul giro di puntate.

Si tratta di live betting in piena regola. Gli spettatori potranno puntare online sul vincente del torneo ma anche sull’esito della mano, sul prossimo eliminato al tavolo, sulle last-longers (scommessa tra due giocatori su chi resiste di più), sui flop rossi o neri, sui punteggi e molto altro. Saranno visibili anche le hole cards in diretta.

Le scommesse (più o meno ufficiali) nel poker esistono da quando è nato il gioco ma le iSeries sono un evento unico nel suo genere, perché sono state costruite ed organizzate proprio per favorire ed incentivare gli amanti del betting ad interagire in diretta. Per una volta il poker è – in modo paradossale – passato in secondo piano.

Il primo evento, con buy-in da 10.000€, vedrà la partecipazione di Daniel Negreanu, Phil Hellmuth, Dave “Devilfish” Ulliott, Carlos Mortensen, Maria Ho, Tobias Reinkemeier, Marvin Rettenmaier, James Dempsey, Eoghan O’Dea e Faraz Jaka. La trasmissione dell’evento è prevista per il 5 aprile alle 18, sul sito ufficiale della manifestazione.

Per la cronaca, la vittoria di Negreanu (favorito) è pagata 11 a 2 dal bookmaker irlandese PaddyPower, sponsor della manifestazione. I dieci protagonisti saranno isolati dal mondo esterno per tutta la durata del sit and go. 

Le iPokerSeries sono nate da un’idea di Brian Balsbaugh, fondatore di Poker Royalty, l’agenzia che cura le sponsorizzazioni nel mondo del poker e che ha sotto contratto i più famosi players di livello mondiale.

“Dopo il black-friday eravamo determinati a trovare un modo per garantire nuovi guadagni ai nostri clienti. Così è nostra intenzione organizzare questo tipo di eventi, nei quali i players potranno condividere i profitti derivanti dalle scommesse. L’ obiettivo finale è quello di pagare i giocatori per la produzione delle iSeries Live”. 

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Brian Balsbaugh è già al lavoro per organizzare un torneo con 36 partecipanti, in tavoli 6-max, dopo il sit-and-go inaugurale del 5 Aprile. In cantiere anche una mega sfida heads-up coni migliori specialisti in circolazione.

Riuscirà il super agente ad introdurre questo nuovo format oppure sarà un altro flop come l’Epic Poker League? L’idea è innovativa ma serviranno tempo e risorse per superare la delicata fase dello startup anche perché tra betting e poker, c’è sempre stato uno strano rapporto di odio e amore.

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta

Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo. Editor in Chief.