Vai al contenuto

Patrik Antonius, un uomo per tutte le prop bet

Ha fatto il suo grande ritorno sulle scene live proprio in queste due settimane di EPT a Barcellona. E quando Patrik Antonius è nelle vicinanze non c’è poker media che non aspiri ad intervistarlo.

Placcato nei giorni scorsi da Sara Herring di Pokernews, il campione finlandese si è soffermato su alcune curiosità che lo riguardano, a partire dalla sua frequenza sempre maggiore nella capitale catalana, fino allo sport, al fitness e a un amore mai abbandonato come quello per le prop bet.

“Vengo a Barcellona sempre più spesso – confessa Patrik – a trovare un amico fisioterapista. Facciamo un sacco di cose, dalle camminate in montagna, alla corsa, al nuoto…”

La forma fisica è importantissima per Antonius, anche in prospettiva poker: “Negli ultimi tempi avevo avuto diversi infortuni. Ora ho recuperato, sto molto bene, e quando sto bene anche il poker ne risente in maniera positiva”. Il finlandese ha in programma di frequentare nuovamente il circuito del poker live, in cui nota un rinnovato entusiasmo.

Quanto alle prop bet, si sa che Patrik non fa eccezione rispetto agli altri top player. Qualche anno fa avevamo parlato di una misteriosa prop bet su cui aveva investito un milione di dollari, ma sono note altre folli scommesse legate in qualche modo allo sport, come quella volta in cui si dice che abbia fatto una partita a golf con Daniel Negreanu, in cui i due si giocavano qualcosa come 150mila dollari a buca

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Ma il cuore delle sue scommesse high stakes è il tennis, sport che in gioventù il finnico praticò a livello professionistico, prima di dover mollare a causa di un infortunio. Lo scorso anno scucì 300.000$ a Brandon Adams dopo avergli dato una lezione con la racchetta.

Ma le prop bet tennistiche sono talmente un’abitudine, per lui, che scommette persino anche senza giocare. Qualche mese fa gli è infatti capitato di organizzare una partita totalmente senza senso, tra due suoi amici: uno, Emin Agaev, è un ex pro di tennis, l’altro è un poker pro in attività di cui Antonius evita accuratamente di svelare l’identità. Agaev ha accettato di sfidare il pokerista a tennis, dandogli un vantaggio non da poco: Agaev doveva infatti giocare calzando due pinne da sub al posto dele scarpe, e usando una padella al posto della racchetta.

Sei Patrik Antonius se... hai amici che ti fanno vincere soldi anche conciati così
Sei Patrik Antonius se… hai amici che ti fanno vincere soldi anche conciati così

Il risultato? 6-0 Agaev, l’uomo su cui – inutile precisarlo – aveva puntato Antonius…

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".