Gioco legale e responsabile

Curiosità

WSOP 2012: il blog di Roby S compie 5 anni!!!

Scritto da
27/06/2012 08:43

7.062


Roberto 'Roby S' SabatoRoby S e Las Vegas. Per gli assopokeristi è quasi un legame istintivo, un connubio tale per cui ogni volta che nomini uno ti viene in mente l’altro. Ancora pochissimi giorni e il “matrimonio” fra Roberto Sabato e Sin City si rinnoverà, e per la quinta volta consecutiva il player-blogger-vocalist pugliese terrà il suo blog su Assopoker.

Un appuntamento sempre seguitissimo (182mila le visite nel 2011, ndr) e che non è un vero e proprio blog di poker ma è di tutto un po’: un po’ costume, un po’ trash, un po’ poker, un pò belle donne, un po’ risate…. c’è veramente di tutto, e forse anche per questo tutti gli anni riscuote questo enorme successo.

AP: Iniziamo con una domanda solenne: il blog da las vegas di Roby S sta per compiere 5 anni. Te lo saresti mai aspettato? E ti saresti mai aspettato di avere così tanto seguito?
Roby S: tutto nacque per gioco il primo anno. Scrissi su Assopoker una mia giornata a Vegas e da lì iniziò tutto, vidi tanto interesse da parte di chi era rimasto – suo malgrado – a casa. E così che inizia la mia “missione”: far sentire i miei amici assopokeristi lì con me a Vegas.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

AP: Per te sembra che il tempo non passi mai. Sei una sorta di peter pan del poker. Ma qual è il tuo segreto?
Roby S:  eheheheh ci penso sempre ma non mi so dare una risposta. Effettivamente rimasi molto colpito quando andai al cinema a vedere Peter Pan, ci trovavo qualcosa di familiare…Comunque, scherzi a parte, un segreto c’è: divertirsi sempre, sia giocando sia vivendo la Vegas notturna..

AP: ma cos’ha di così magico vegas da attrarti tutti gli anni?
Roby S:  Vegas non ha una cosa sola magica..Vegas è magica, in tutto e per tutto. Come ho già scritto nel mio blog di quest’anno, per noi pokeristi è paragonabile ad un bambino che si tuffa dal trampolino in un mare di caramelle stile Paperon De Paperoni..
Trovi poker a tutte le ore, sia cash game che tornei, da 50$ sino agli eventi WSOP di migliaia di dollari. E poi disco, pool party, spettacoli, shopping nei negozi piu’ belli del mondo….e poi tante donne..le mie famose Bandierine…,ogni donna conosciuta nel mondo e’ una bandierina piantata in terra, stile conquista della luna da parte proprio degli Yankee.

AP: A tal proposito: secondo te fra tutti quelli che vanno a Vegas durante le wsop, quanti vanno per giocare e quanti per …fare altro?
Roby S: mmmh direi che il 10% ci va solo per giocare e vanno a letto a mezzanotte, il restante 90% (di cui io sono il capofila) se il torneo comincia a mezzogiorno la notte prima si concentra all’ XS, la disco piu’ bella di Vegas, e va a letto alle 7. Questa città è così:  non puoi non viverla…di notte!

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

AP: ieri Baldassari ci ha confessato che non giocherebbe il torneo da 1 milione, neanche gratis. E tu, se ti dessero il ticket e ti dicessero “vai”…sinceramente, cosa faresti?
Roby S: Guarda, ti rispondo con due aggettivi, affascinante e controproducente. Affascinante di sicuro sarebbe giocarlo, allo stesso tempo controproducente come immagine per il nostro mondo. Io mi batto da sempre per sdoganare il poker sportivo, per toglierci da sopra l’etichietta di giocator d’azzardo, non sarebbe neanche coerente giocarlo in prima persona.
E poi verrei etichettato come giocatore d’azzardo, quando invece posso dire al 100% che in questi 6 anni non ho mai giocato d’azzardo, ho giocato sempre con disciplina senza mai strafare.

AP: appunto, lì volevo arrivare. Tu non sei mai stato uno da “ci devo essere a tutti i costi”, a questo o quell’evento. Com’è il tuo rapporto con il bankroll?
Roby S: Ottimo. Guarda, prima di leggere libri di strategia ho letti libri sul mindset, sulla psiche del giocatore e sul management del bankroll. Per me giocare in bankroll è sacro, e non mi vergogno a dirlo: non ho mai giocato high stakes live e on line in questi 6 anni, pur avendo le possibilità per qualche partita.
Lo scorso anno giocai il main event delle wsop perchè sponsorizzato, quest’anno il mio sponsor PokeRoom copre solo l’evento da 1000$ e l’evento da 1500$, mi accontentero’ di pagarmi due satellite da 500$ per il main event. Ci proverò così, a guadagnarmi l’accesso al main event 2012!

AP: a parte le bandierine, ti senti un pò in dovere di trasmettere questa immagine sana del player?
Roby S: Sì, sì… vedo purtroppo tanti miei colleghi che giocano tutti i tornei, anche quelli che non possono permettersi, chiedono prestiti ad altri players pur di giocare un torneo EPT… Io non ho mai chiesto niente a nessuno, se qualcosa non è alla mia portata non la faccio, punto e basta.
E poi per me, anche nel poker, la parola d’ordine è divertimento. Quando si esagera non mi diverto più

AP: quest’anno ci saranno novità sul tuo blog. Sarà più multimediale?
Roby S:  Sì, ci saranno tantissimi video (ho iniziato con quelli di presentazione del blog,spot con personaggi pugliesi e players italiani abbastanza conosciuti) e tante foto,racconteranno sia il poker giocato e sia la vita vissuta a Vegas dal sottoscritto.

AP: un’ultima domanda. Secondo te cosa è più probabile?
– che ti qualifichi per il main e fai tavolo finale da chipleader
– che metti la testa a posto, ti sposi e vai a letto alle 11
– che diventi interista
Roby S: ahahahahhaahh questa è la domanda più facile ricevuta in vita mia! Diciamo che sommando le probabilità direi la prima di gran lunga! Questo vi ti fa capire come sono impossibili le altre due opzioni 🙂

AP: l’appuntamento è allora da giovedì in poi con il blog di Roby S. Cosa ti senti di promettere a tutti?
Roby S: Innanzitutto voglio battere il record di 182000 visite dello scorso anno, mi impegnerò ma servirà l’apporto di tutti gli assopokeristi. Per il resto, diciamo… almeno un ITM 😉