Gioco legale e responsabile

Film

Cracking Aces, il documentario sulle donne nel poker con Maria Ho, Kara Scott e tante altre

Cracking Aces: A Woman’s Place at the Table, è un documentario dedicato alle giocatrici che si ritrovano a sgomitare in un ambiente dominato dagli uomini. Tra le protagoniste del lungometraggio ci sono anche Maria Ho, Kara Scott e Jennifer Harman.

Scritto da
17/10/2019 11:00

596


Dopo aver raccolto numerose critiche positive in diversi festival, il documentario Cracking Aces: A Woman’s Place at the Table ha fatto il suo esordio ufficiale. Prodotto da Tracy Halcomb e diretto da H. James Gilmore, Cracking Aces racconta le difficoltà delle giocatrici donne nel mondo del poker, prettamente maschile.

Rispetto alla versione originale di 67 minuti, quella disponibile su varie piattaforme (inclusi anche iOS e Android, oltre ad Apple TV, Roku e Chromecast) è stata ridotta a 53 minuti. Attualmente è disponibile in noleggio streaming per 24 ore a $1,99, oppure acquistabile per $5,99.

 

Cracking Aces

Tra le protagoniste del documentario anche Maria Ho e Kara Scott

 

La sinossi del film

Cracking Aces “racconta la storia affascinante delle donne pioniere del poker, capaci di rompere il soffitto di cristallo del poker professionistico”, racconta il trailer ufficiale, utilizzando una nota metafora – qui la spiegazione su Wikipedia.

Ecco la sinossi:

“Molto prima del movimento #MeToo, un gruppo di giovani giocatrici di poker sfidò gli stereotipi, combattendo in un ambiente ostile dove le donne spesso venivano abusate, insultate e sessualmente molestate. Nonostante alcuni giocatori di poker tra i migliori al mondo oggi siano donne, alcuni termini come “hot girls of poker” e “girls on the rail” rimangono piuttosto comuni nell’industria, oggettivizzando le donne e sminuendo il loro potenziale.

Ma nell’ultima decade, Internet – e l’anonimità intrinseca – hanno rappresentato un fattore nell’aprire il poker a un numero sempre maggiore di donne, e oggi sempre più donne sfidano le barriere del poker professionistico, imparando a utilizzare il genere a loro vantaggio”.

Cracking Aces: le protagoniste

Nel documentario compaiono diverse giocatrici di poker molto famose, che condividono la loro storia, spiegando come sono arrivate a far parte dell’universo poker quando ancora il sessismo la faceva da padrone.

Tra le protagoniste di Cracking Aces ci sono Jan Fisher, Susie Isaacs, Vanessa Kade, Jeanne David e Lupe Soto, ma soprattutto Linda Johnson, Kara Scott, Maria Ho e Jennifer Harman – oltre a tante altre. Alcune delle loro storie sono piuttosto pesanti, eppure queste incredibili donne non solo non hanno mollato, ma hanno raggiunto un grado che possiamo tranquillamente definire di eccellenza.

Parola al produttore

Parlando di Cracking Aces al Florida Film Festival l’anno scorso, il produttore Tracy Halcomb dichiarava: “Ci sono ancora uomini miopi che preferirebbero vedere le donne lucidare quel famigerato soffitto di cristallo, invece di romperlo.

Ma mi piace credere che siano sempre di meno, ed è grazie a film come Cracking Aces se possiamo gettare un’ulteriore luce sul problema. Lo abbiamo fatto per tutti i giocatori di poker, non solo per le donne, per creare un cambiamento che renda l’industria del poker migliore per tutti”.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento