Gioco legale e responsabile

Live

Cooler domenicale per Jennifer Tilly al cash game. Il suo poker non basta

Scritto da
25/02/2020 20:23

2.546


Ci trasferiamo a Las Vegas per darvi conto di un clamoroso piatto perso dalla famosa attrice Jennifer Tilly contro Bob Bright al Wynn di Las Vegas. 

Non esattamente la giornata di Jennifer Tilly

Non vogliamo fare mille preamboli, il succo del discorso lo avete già capito dal titolo e dalla prefazione di questo articolo: la Tilly ha perso Poker contro Scala a Colore. 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

La, in questo caso, sfortunata e popolare attrice statunitense era impegnata in una partita di cash game nella poker room del Wynn di Las Vegas dove, tra gli altri, affrontava il suo dirimpettaio Robert “Bob” Bright.

Bright, di cui Gianluca Gotto scrisse un bellissimo articolo sulla sua vita, è un ricchissimo businessman americano, a capo di una società di trading e investimenti fondata venticinque anni e attualmente con un giro di affari miliardario e gioca, con una certa frequenza, le partite high stakes cash game di Las Vegas.

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

La mano

Non si conoscono i particolari della mano, nessuno ha voluto renderli noti, ma alla fine della fiera rimane il risultato finale che vede la Tilly dalla parte sbagliata del cooler. 

È la stessa Jennifer a postare su Twitter la foto della mano del peccato, foto che ha scatenato la curiosità della comunità pokeristica internazionale, unita anche a qualche intervento tutto sommato non richiesto e probabilmente evitabile, di qualche giocatore che giudicava la condotta dell’attrice ipotizzando un fold al flop, pur senza sapere con esattezza la dinamica.

Il board mostra j 10 4 9 10 e le due mani dei protagonisti: 10 10 e 8 7 . 

Non è stato menzionato nemmeno l’importo del piatto in questione, ma da alcuni calcoli fatti da chi si è preso la briga di osservare le chips, il pot non dovrebbe essere inferiore ai 160.000 dollari, senza contare le chips che non vengono coperte dalla fotografia. 

Se avete voglia di farlo voi le chips marroni equivalgono ad un taglio di $25.000 ciascuna, mentre le gialle valgono ognuna $1.000. 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento