Gioco legale e responsabile

Live

Poker Live: Cammisuli vola nel main WSOPC e con lui 20 azzurri, Negreanu show a Vegas

Italia da sballo nel poker live, grazie al main event WSOPC in corso al King's. Flaviano Cammisuli domina nel count del day 1B e altri 4 azzurri sono presenti nella top ten. Il dato decolla a 8 players del Bel Paese se allarghiamo il raggio alle prime 16 posizioni. In tutto nel secondo round, sono 20 gli italiani che completano il giro di boa. Intanto Daniel Negreanu è in versione rullo compressore al Poker Masters.

Scritto da
12/09/2021 10:39

1.454


Poker Live: numeri pesanti nel main event

Il poker live sta bene. Lo avevamo già capito, ma ci pensa anche il “€1.700 Main Event €1.000.000 GTD” al WSOPC a confermare l’ottimo stato di tutto il movimento, nonostante il periodo storico che stiamo vivendo. Dopo i 354 paganti del primo flight, ieri nel secondo round in 298 hanno risposto presente. A questi si aggiungono 111 re-entry, con il dato complessivo dei paganti che si porta a 763.

Ampiamente superato il milione garantito in terra ceca al King’s e il montepremi si annuncia scoppiettante. Al termine della giornata sono 157 coloro che si mettono in tasca il pass per la seconda giornata che prende il via oggi pomeriggio. Sommati ai qualificati del primo flight rivedremo ai tavoli 281 players. Si tratta però di numeri e cifre non definitivi, in quanto la late registration resta aperta ancora per due livelli nel corso del day 2.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Poker Live: Cammisuli leader e valanga azzurra

Il poker live parla italiano nel main event WSOPC. Merito di 20 italiani che si mettono in luce e completano il giro di boa speranzosi verso la seconda giornata. Uniti agli 11 azzurri promossi nel day 1A, saranno almeno 31 i nostri giocatori che daranno l’assalto alla zona premi.

Flaviano Cammisuli è l’uomo da battere nel main event WSOPC. Il siciliano mette il turno nel day 1B e per l’ennesima volta in carriera vive una deep run pazzesca che lo porta a chiudere al comando del count con 411.000, quando il più vicino dei rivali è Florian Kraft con 369.000 pezzi.

Francesco Delfoco by Pokernews.com

Nella top ten spuntano altri 4 azzurri. Andrea Radicchi e Nicola Angelini si tallonano, rispettivamente con 321.000 e 309.000 fiches. Altra magnifica prestazione per Francesco Delfoco capace di imbustare 285.000 gettoni che valgono l’ottava piazza. Alle sue spalle non vuol essere da meno Roberto Manfredi che riparte da 270.000 chips. Appena fuori dai migliori 10, scalda i motori Armando D’Avanzo con 264.500 unità. Sempre nelle prime 16 posizioni sgomitano anche Giorgio Incastasciato (249.000) e “Mase” (236.000).

Avanzano poi i vari Vincenzo Scognamiglio (192.500), Mario Baietta (178.000), Massimiliano Patroncini (156.500), Saverio Sabbatino (115.500), Andrea Rocci (110.000), Antonio Maria Flore (101.000), Thomas Olivieri (96.000), “Flushdraw54” (86.000), Patrick Scaramozza (77.500), Corrado Martinelli (66.500), Fabrizio Nolano (56.000) e  Lorenzo Del Prete (43.000).

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

La Top 10 del day 1B

 

Poker Live: Negreanu incontenibile al Poker Masters 2021

Dalla Repubblica Ceca agli Usa, il Poker Live non conosce fermate. Grande spettacolo a Las Vegas con il Poker Masters 2021, dove l’evento#5 trova in Daniel Negreanu l’uomo copertina. Il “$10.000 NLH” diventa il teatro di battaglia per il canadese che martella tutti e si porta al comando del tavolo finale. Impressionante lo stack del 6 volte campione WSOP, il quale accumula 3.460.000 gettoni a 5 left.

Daniel Negreanu

Daniel Negreanu

Tanto per capire le dimensioni della fuga, il più vicino dei rivali è Nick Petrangelo secondo con 1.945.000 chips. Addirittura Vikenty Shegal, terzo nel count, ha soltanto 1.3 milioni. Insomma ci sono tutti i presupposti per assistere ad una cavalcata vittoriosa di Daniel Negreanu nell’evento#5, con il final table che si completa con le presenze di Jake Daniels (1M) e Jeffrey Trudeau (445.000).

Ben 66 i giocatori che hanno accettato la sfida, con 660.000 dollari che vengono spartiti su 10 piazze. Il cash minimo vale 19.800 bigliettoni, mentre il neo campione metterà le mani su 178.200 dollari. L’ultimo a mancare la zona premi è niente meno Dan Shak che domina preflop con A-K vs K-Q di Daniels, ma si arrende alla scala del rivale.

Il primo ad avviarsi alle casse è Jake Schindler, il cui A-10 non trova scampo contro A-Q di Negreanu. Subito dopo esce di scena Cary Katz (9°), Dylan DeStefano (8°), Justin Saliba che sbatte sulle dame del canadese con A-4 e infine, al sesto posto alza bandiera bianca Barry Hutter: pusha con A-K e trova il call di “Kid Poker” con 9-9. Un 9 al flop per il set manda i  5 players left al tavolo finale.

Il count ufficiale

  1. Daniel Negreanu 3,460,000
  2. Nick Petrangelo 1,945,000
  3. Vikenty Shegal 1,375,000
  4. Jake Daniels 1,025,000
  5. Jeffrey Trudeau 445,000