Gioco legale e responsabile

Live

Poker Live: il GUKPT in UK riparte alla grande con affluenza record

In Inghilterra il Poker Live riparte alla grande. Nella tappa londinese del GUKPT, il main event da 1.250 sterline di buyin ha subito messo a sedere 591 players. Vince il giovanissimo Euan McNicholas per 165.800 pounds che prima di questo successo vantava appena due ITM dal vivo per 141£. Momento epico allo scoppio della bolla, con 3 allin in contemporanea su altrettanti tavoli. 

Scritto da
27/07/2021 12:00

922


Poker Live: la luce in fondo al tunnel in UK

Il Poker Live in terra britannica parte subito alla grande, dopo i lunghissimi mesi di “lockdown” che hanno impedito ai casinò di aprire le loro porte ai giocatori. Cadute tutte le restrizioni dallo scorso 19 luglio, in UK anche il poker live torna a ruggire e la tappa di Londra del GUKPT lo ha dimostrato.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Il circuito britannico non ha deluso le attese, nella prima delle sette tappe che compongono il fitto programma da luglio alla fine dell’anno. E come detto la risposta dei giocatori è stata eccezionale, soprattutto se pensiamo al buyin di 1.250 sterline. Una cifra non proprio popolare e con tantissimi qualificati online che investendo pochi pounds si sono assicurati il pass per l’evento principale.

In 591 hanno risposto presente al “The Poker Room formerly The Vic” in quel di Londra, per uno dei main event più grandi di sempre. La sete di poker è altissima nel regno unito e la battaglia si è fatta serrata soprattutto per raggiungere una delle 57 piazze a premio. La ricompensa minima corrisponde a 1.900 sterline, mentre il futuro campione porterà a casa la bellezza di 165.800 pounds.

Poker Live: un bolla esplosiva al GUKPT

Nel poker live il momento più emozionante è sicuramente la fase della bolla. I deep martellano e gli short stanno arroccati sui loro “spicci” sperando di superare la tempesta indenni e puntare poi al raddoppio. Nel main event del GUKPT succede una cosa che raramente si vede in un evento live di un certo spessore: ben tre allin a 58 left (57 ITM), su tre tavoli diversi. Di conseguenza, gioco bloccato sugli altri tavoli in attesa dell’esito di questi tre showdown.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Sul primo tavolo Daniel Crawley-Boevey cerca il 2up con A-A vs Q-Q Sam Miller, ma quest’ultimo pesca l’ultimo donna nel mazzo per il set (un altro player dichiara di aver passato K-Q). Sul secondo tavolo , Michael Warton spilla K-K nel momento peggiore, visto che Phil Long ha A-A dalla sua parte. Infine, nel terzo ed ultimo allin, Yiannis Liperis compie il miracolo con 10-10 e setta al flop: superate le dame di Michalis Michael che dimezza lo stack.

Dopo questo turbinio di emozioni, escono dal torneo Daniel Crawley-Boevey e Michael Warton: nessuno di loro resta a mani vuote e così il 57° premio viene diviso in parti uguali, con 950 sterline a testa. Mal comune mezzo gaudio,  si dice in questi casi.

L’impresa di  Euan McNicholas

Il poker live è sempre capace di regalarci storie di un certo spessore. Prendete ad esempio Euan McNicholas: giovane, qualificato dal vivo dopo un satellite da 100 sterline e con all’attivo appena due risultati live per appena 141 sterline. Ebbene il giocatore in questione non solo si presenta con uno dei maggiori stack al tavolo finale, ma lo vince anche il torneo.

Da perfetto sconosciuto nel panorama del poker UK a campione del GUKPT nel giro di pochi giorni. Una prima moneta da 165.800 sterline va a gonfiare le tasche di questo giovanissimo players che a sua volta si trova subito al comando della Leaderboard del circuito. Una storia che riavvicina i giocatori al sogno del poker live, dopo mesi di nulla cosmico a causa della pandemia.

Euan McNicholas by Uk.Pokernews.com

Il GUKPT però guarda già alla seconda tappa della stagione e il prossimo 5 agosto il “BNR Manchester”, dell’omonima città industriale inglese, farà da cornice alla seconda tappa. Fino al 15 agosto side event, tornei collaterali e ovviamente il secondo main event della new season. Il Poker Live ruggisce oltre manica.

Il payout del tavolo finale

  1.  Euan McNicholas £ 165.800
  2. Tadas Budzeika £ 114.050
  3.  Danny Pyke £ 67.500
  4.  Chris Johnson £ 41.450
  5.  Antoine Saout £ 26.100
  6.  Sam Miller £ 17.850
  7.  Jack Hardcastle £ 13.350
  8.  Bradley Rawson £ 10.850
  9.  Aleem Kanji £ 8.900