Gioco legale e responsabile

Live

Poker Live: McKeehen in versione cannibale al Seminole, Affleck crolla nel Main

Il Seminole Hard Rock Poker Open si è chiuso con un bilancio positivo. Il poker live dimostra di essere in grande salute nel paese a stelle strisce. Spettacolo e colpi di scena, tra Main event e High Roller. 

Scritto da
11/08/2021 12:30

1.064


Poker Live: Affleck molla e vince l’amatore

Poker Live on fire in terra americana e il main event del “Seminole Hard Rock Poker Open” ci regala una storia di quelle davvero particolari. Dimitri Vorbe fino allo scorso maggio aveva vinto dal vivo appena 2.800 dollari. Poi si presenta al satellite di questo evento e dopo aver investito 200 dollari, si assicura il ticket da 5.250$. Dallo start del main non si è più fermato fino a vincere il torneo, oltre alla prima moneta quasi milionaria. Una favola con il lieto fine e che trova in Vorbe il suo nuovo eroe.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Dimitri Vorbe

Niente da fare invece per Matt Affleck che si arrende al quinto posto, quando con A-8 si gioca le residue speranze di vittoria contro 7-7 di Mark Dube, senza tutta via trovare il raddoppio. Quinta piazza e assegno da 244 mila dollari ad addolcire un final table in cui era il più atteso. Con l’eliminazioni dello stesso Dube al quarto posto e di Ian O’Hara al terzo, il duello finale è tutto tra il futuro campione e Louis Garza. Vorbe parte con il doppio delle chips, allunga e poi chiude i giochi con 8-8 vs K-3. Board amico e l’amatore alle prime armi si laurea campione per 929.365 dollari.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Il payout

Poker Live: McKeehen non si ferma più

Il Poker Live è fatto soprattutto di grandi campioni. Uno di questi è senza dubbio Joe Mckeehen. Iridato nel main event WSOP 2015, il player americano da sei anni continua a far parlare di sé e anche al “Seminole Hard Rock Poker Open” ha lasciato il segno. Vittoria in carrozza nel “$25.500 High Roller The Big 4“, dove ha dominato nel day 1 e poi nel final day. L’unico che in qualche modo ha tenuto testa a Joe è stato Darren Elias. Il 4 volte campione WPT ha raggiunto un deal in heads up e infine si è accomodato al secondo posto.

Tantissimi i volti noti in corsa per il titolo al tavolo finale, ma come detto il proscenio è tutto per Joe McKeehen. Il primo a mollare la presa è stato Chad Eveslage a cui non basta J-J vs K-K di Elias. Subito dopo entra in azione il futuro campione che elimina Nadya Magnus, con Dylan Smith out al settimo posto per mano di Cheong. Per quest’ultimo però si tratta del canto del cigno visto che poco dopo pusha con A-J e si trova dominato da A-Q di McKeehen.

Joe McKeehen by Pokergonews

Rimasti in cinque David Peters cerca il double up con A-A, ma si schianta sul colore di Darren Elias. L’ultimo a mancare il podio è Jake Daniels, il quale paga a sua volta dazio vs Elias. In terza posizione esce di scena Thomas Boivin: 8-8 non basta vs Q-Q del futuro campione. Si arriva quindi al duello finale, con Joe e Darren che optano per un ICM deal: il campione del mondo 2015 si assicura la prima piazza assieme a 550.990 dollari, mentre il runner up si consola con 539.135$. McKeehen detta sempre legge nel poker live.

Il Payout

  1.  Joe McKeehen $550,990 331
  2. Darren Elias $539,135 323
  3.  Thomas Boivin $209,520 171
  4.  Jake Daniels $139,680 119
  5.  David Peters $139,680 77
  6.  Joseph Cheong $139,680 58
  7.  Dylan Smith $139,680 47
  8.  Nadya Magnus $139,680 40
  9.  Chad Eveslage $139,680