Gioco legale e responsabile

Live

PokerStars Live riapre all’Hippodrome con la poker room più cool nel cuore di Londra

Il Poker Live si rilancia a Londra. Il 17 maggio è il giorno della riapertura di Pokestars Live all'Hippodrome Casinò. Oltre un anno di stop e il periodo della pandemia è stato sfruttato per cambiare completamente volto alla nota sala londinese. Un nuovo inizio.

Scritto da
11/05/2021 17:00

812


Pokestars Live: la luce dopo il buio

Pokerstars Live 2.0 a Londra. L’anno orribile della pandemia però è stata l’occasione per cambiare radicalmente l’aspetto della sala e dunque il prossimo 17 maggio i giocatori si troveranno davanti ad una location completamente rinnovata e diversa dal passato. All’Hippodrome Casinò hanno deciso di mettere il poker live al centro di tutto.

Non che non lo fosse prima del Covid-19, ma ora più che mai, con la sete di poker che cresce di giorno in giorno, dai piani alti del casinò e in collaborazione con la room dalla picca rossa hanno deciso di fare allin sul poker dal vivo. Sé i mesi di chiusura forzata per combattere il virus hanno spento qualsiasi azione di gioco, gli stessi mesi sono serviti per gettare le basi di una seconda vita, o se preferite, il poker live 2.0 made in London.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Pokerstars Live: tutte le novità

Pokestars Live all’Hippodrome Casinò ha chiuso i battenti a marzo 2020 in piena esplosione della pandemia, ma negli ultimi 6 mesi all’interno si è lavorato alacremente per offrire un prodotto mai visto prima in terra inglese per il poker dal vivo. La poker room si è fatta in quattro, nel senso che saranno 4 appunto le sale dove il poker sarà totale padrone della scena.

L’ingresso della nuova room Pokerstars Live

Bagni nuovi, ristoranti e bar nuovi nella zona poker e persino l’area fumatori porterà i simboli della room dalla picca rossa. I pavimenti stessi richiamano alla forma dei tavoli di Pokerstars e l’intero terzo piano dell’Hippodrome Casinò sarà dedicato a questa disciplina. Non solo, ma i giocatori che vorranno accedere direttamente alla pokeroom, non dovranno più fare la fila assieme agli altri visitatori del casinò, ma potranno beneficiare di un nuovo ingresso che si affaccia su Leicester Square. Lì dove si affaccia anche la terrazza di Pokerstars Live: insomma si giocherà nel cuore di Londra e con la visuale sul centro della capitale.

Ovviamente non mancheranno TV e quanto per lo svolgimento regolare dei tornei e tramite i canali social è già partito il tam tam di avvicinamento alla data di inaugurazione: lunedì 17 maggio sarà il giorno della seconda vita della pokerroom e del casinò. Come ha affermato Kerryjane Cragie, numero 1 della gestione della Pokerstars Live, “Nessun giocatore sarà in grado di riconoscere la location. Completamente trasformata e cambiata rispetto al passato. Non vediamo l’ora di sentire il suono delle chips che attraversa l’intero piano: dopo 14 mesi di nulla assoluto è quasi di vitale importanza”. 

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Pokerstars Live: aperta 24 ore su 24

L’altra grande novità di Pokerstars Live, rispetto al passato, è che la room non chiuderà mai. La sala resterà aperta 24 ore su 24, con il cash game a dominare la scena. Si parte con tavoli £1-£2 fino a salire ai combattuti £5-£10, senza dimenticare le intese sessioni di Omaha. Ma anche i tornei richiedono la loro parte e così per festeggiare l’apertura, ecco che dal 21 maggio al 23 maggio ci sarà un intenso evento. Triplo day 1 di qualificazione al final day di domenica, partendo con il day 1A al venerdì, il day 1B al sabato e un day 1C in versione turbo la domenica mattina.

40.000 i pounds assicurati nel montepremi, a fronte di un buyin di 275 sterline, con livelli da 30 minuti e stack iniziale di 25.000 chips. Ovviamente per i primi mesi dovranno essere adottate delle rigide regole per combattere il Covid, nonostante gli altissimi numeri di vaccinazione in tutta la Gran Bretagna. Per questo motivo sarà obbligatorio l’uso costante della mascherina e i tavoli saranno 7-max, con i pannelli di Plexiglas a dividere un giocatore dall’altro. 

In Inghilterra non vogliono commettere nuovi passi falsi nella battaglia al Covid e quindi, sé da una parte il vaccino fa il suo corso naturale, dall’altra serve l’attenzione massima da parte dello staff e dei giocatori. Quei 14 mesi di chiusure forzate non possono certo ripetersi, in un’economia già colpita a fondo. In attesa ovviamente di ospitare eventi di caratura internazionale. Il poker live è vivo, il poker live è pronto a decollare nuovamente a Londra.