Gioco legale e responsabile

Live

WSOPE 2019 Main Event: Dario Sammartino storico quarto posto, vince Kolonias

Dario Sammartino ha chiuso la sua strepitosa avventura al Main Event delle WSOP 2019 ai piedi del podio, vincendo altri €341.702. Titolo e braccialetto sono andati al greco Alexandros Kolonias, che in heads-up ha piegato la resistenza del tedesco Claas Segebrecht.

Scritto da
01/11/2019 09:01

2.009


A poco meno di quattro mesi di distanza dall’aver sfiorato il titolo di campione del mondo, Dario Sammartino ci ha riprovato con tutte le sue forze, ma ancora una volta si è dovuto arrendere quando il sogno sembrava ormai vicino dal realizzarsi.

Il ‘Mad Genius’ si è issato fino al 4° posto del WSOPE 2019 Main Event, dopo il 2° del WSOP 2019 Main Event, e si consola con un piccolo record: tra i soli quattro giocatori ad aver raggiunto il tavolo finale dei due Main Event WSOP, è quello che ha vinto di più.

Ma siamo sicuri che Dario avrebbe preferito ben altri record…

 

Dario Sammartino

Solo applausi per Dario

 

Dario Sammartino da battaglia…

Il final day del WSOPE 2019 Main Event non era iniziato certamente con il piede giusto per il nostro Dario Sammartino. Qualche piccolo piatto insignificante, carte e soprattutto board che non girano e alla prima pausa l’azzurro scivolava al 5° posto del chip count.

Poi, come vi raccontavamo qui, finalmente un double up contro il futuro vincitore Alexandros Kolonias e un po’ di ossigeno per Dario, che grazie a questo colpo con KK contro JJ si riportava in linea di galleggiamento.

Il secondo double-up arrrivava contro Anh Do e rappresentava probabilmente l’apice della giornata di Dario Sammartino. Da cutoff, il campano mandava i resti (circa 5,1 milioni di chip) con J J e trovava il call di Do con Q Q .

Al flop, 10 10 2 sembrava quasi finita, ma un J faceva esultare Dario e la crew italiana accorsa per tifarlo, prima che un inutile 8 al river sancisse che no, per Sammartino non era ancora arrivata l’ora di alzarsi dal tavolo.

… ma non basta

La speranza che quel colpo di fortuna fosse il preludio di una clamorosa rimonta, però, si infrangeva quando Dario mandava ancora la vasca con A J da small blind. Anthony Zinno con K **fT* decideva di chiamare e trovava la top pair al flop che spediva il nostro a soli 3 big blind.

Sammartino riusciva a raddoppiare nuovamente contro Zinno, ma il suo Main Event si interrompeva al termine della mano successiva, giocata in all-in con A K . Da bottone, Claas Segebrecht chiamava con J 10 e trovava un board amico: 3 J 9 7 2 .

Per Dario arrivava dunque un 4° posto da €341.702, un risultato che molti sognerebbero di raggiungere, ma che per il ‘Mad Genius’ – ne siamo sicuri – ha un sapore più amaro che dolce.

“L’altro” final table

Alexandros Kolonias

Alexandros Kolonias

Il primo giocatore ad abbandonare i fantastici 6 è stato Rifat Palevic, eliminato con K-2 dalle donne di Anh Do. Lo stesso Do è poi uscito in 5° posizione, quando il suo K-9 nulla ha potuto contro la pocket pair di re di Segebrecht. 3° posto per Anthony Zinno, il cui A-9 è stato superato dal J-T di Kolonias grazie a un jack al flop.

Il titolo del WSOPE 2019 Main Event se lo sono giocato Alexandros Kolonias e Claas Segebrecht, con il greco a partire in vantaggio rispetto all’avversario. Kolonias ha messo subito le cose in chiaro, prendendo il largo grazie a un set chiuso al turn.

Segebrecht ha provato a recuperare vincendo un piatto grosso con un full d’assi, ma meno di mezz’ora dopo è andato all-in con coppia di tre, trovando il call dell’avversario con A-K suited. Un re al flop decretava la fine delle ostilità, concedendo la vittoria all’ellenico.

WSOPE 2019 Main Event: il payout del final table

  1. Alexandros Kolonias €1.133.678
  2. Claas Segebrecht €700.639
  3. Anthony Zinno €485.291
  4. Dario Sammartino €341.702
  5. Anh Do €244.653
  6. Rifat Palevic €178.171
  7. Julien Martini €132.017
  8. Jakob Madsen €99.555

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento