Gioco legale e responsabile

News

Domenico Gala e la vittoria allo SCOOP ispanico-francese: “tra taglie e Picca…la mia vittoria”

Il grinder napoletano Domenico Gala si impone su un field di 428 giocatori e conquista il trofeo SCOOP sulla piattaforma europea di PokerStars (liquidità condivisa) battendo non solo gli spagnoli, francesi e portoghesi ma anche i grinder residenti a Malta e negli altri paesi UE non regolamentati.

Scritto da
03/04/2021 18:01

2.723


All’elenco dei poker players italiani più attivi sulla scena dell’ online internazionalie come Sammartino, Kanit e Camosci, Gianluca Speranza (per citare i più noti), c’è anche Domenico Gala.

Il grinder napoletano, che gioca da Malta da qualche anno, è riuscito a portare a casa il primo posto ad un evento SCOOP su PokerStars.es che fa parte della piattaforma della liquidità condivisa europea (Spagna-Francia e Portogallo).

Già qualche anno fa ci aveva raccontato di come il field .es fosse facile da affrontare, ma questo non sminuisce in alcun modo l’impresa compiuta da Domenico.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Un primo posto su 428 entries all’evento SCOOP-74, €250 Championship [Progressive KO 6-Max] da €100.000 garantiti. In questo caso, a fare la differenza non è il premio monetario, quanto il titolo SCOOP che nella bacheca di un giocatore non stona mai.

Il primo posto gli è valso €7.395 più oltre €10.700 di bounty più un trofeo importante che per un torneista vale sempre molto.

“In linea di massima sono contento per la vittoria più che altro, poi questo SCOOP è veramente bello, con i garantiti molto alti. Non so ancora come sia il trofeo, mi è stato detto che dovrebbe essere una picca, ma mi devono ancora dare informazioni per email.” 

Come insegna Giada Fang, che di recente ha collaborato nella traduzione di un libro al riguardo, le taglie nei tornei Progressive Knock-Out incidono molto sulle dinamiche di gioco.

Domenico Gala conferma questa teoria, raccontandoci che la mano che ha cambiato gli esiti del suo torneo derivava proprio da una taglia golosa che non poteva lasciarsi scappare:

“C’è stato un flip 2-2 contro Q-J dove ho dovuto re-shovare perché quello che aveva shovato aveva una taglia da €5.000 circa, che era veramente tanto per il tipo di torneo. E vincere quel flip mi ha aperto la via per la vittoria, anche perché in ogni caso avrei vinto la taglia più grande.” 

Se diamo un’occhiata alle taglie dei sei finalisti infatti, notiamo subito che sono tutte comprese tra gli €870 e i €3.333, fatta eccezione per il bounty a 5 cifre del vincitore.

Per salutare Domenico gli chiediamo come stia andando ultimamente, sia con le SCOOP che con la sua vita pokeristica in generale:

“Lo SCOOP è iniziato da tre giorni quindi diciamo normale. In generale è un periodo in cui non ho fatto molte cose, ma per fortuna sono sempre lì che gioco o mi impegno nello studio”.

Ecco il payout del torneo