Vai al contenuto

Emanuele Marzano vince il primo Sunday Special dell’era “deal”

Emanuele 'Kamilla86' Marzano sorride, e ne ha ben donde...Una prima volta molto attesa. La conferma di un grande talento. Un “grande slam” sfiorato. Questi in sintesi i temi del Sunday Special di PokerStars.it terminato ieri con la vittoria del Sisal Poker Pro Emanuele Marzano. Il giovane bolognese, che su PokerStars gioca con il nickname Kamilla86 – ha avuto la meglio nell’heads up conclusivo su Bubukonan87, in un torneo che verrà ricordato per una novità: il deal.

Per la prima volta nella sua storia infatti, PokerStars.it ha permesso ai due superstiti di trovare un accordo per spalmare un payout che di solito costringe chi concorre per la vittoria finale a giocarsi un heads up da circa 30mila euro, ossia la differenza tra i 50.000€ originariamente previsti per il vincitore, e i 21.000€ destinati al secondo.

Con i due che, dopo una cinquantina di mani di heads up, si ritrovavano praticamente con pari chips, è arrivato l’accordo: 33mila euro a testa, e 5.000€ in più per il vincitore. Il deal era stato molte volte richiesto da più parti, compreso il nostro forum, ma fino a ieri non era una possibilità contemplata su PokerStars.it. Il Sunday Special fa dunque scuola, e siamo certi che a breve il deal sarà permesso su tutti i tornei online.

Ma facciamo un passo indietro, all’inizio del day 2. Due piemontesi guidavano il drappello dei best 27, ap48 e M.I.1980, e contrariamente a quanto accaduto spesso, riuscivano entrambi a qualificarsi per il final table. Traguardo – quest’ultimo – raggiunto per l’ennesima volta dall’assopokerista Daniele “small-lea” Olivieri, mentre un altro esponente del nostro forum, manut107 (ombrerosse su PokerStars.it, ndr), si doveva accontentare del 17° posto.

Al tavolo finale giungeva dunque Bubukonan87 come chipleader ad oltre 2,3 milioni, mentre subito dietro si piazzavano ap48, ronnye71 e lo stesso Emanuele “Kamilla86” Marzano, a circa 1,4 milioni.

E’ proprio il Sisal Pro a rendersi subito protagonista, eliminando il siciliano ilsognatore in maniera rocambolesca. Quest’ultimo manda tutto per circa 9 big blinds con a 4 , trovando il call di Kamilla86 con q q . Il sognatore ribalta subito la situazione trovando un asso sul flop a 7 10. Il turn è un j che apre anche gli outs a colore per Emanuele, ma è una perentoria q al river a porre fine ai …sogni de “ilsognatore”.

Daniele 'small-lea' Olivieri, settimo classificatoSettimo è small-lea, che perde il coinflip decisivo pushando con A5 da big blind sul raise di ap48, il quale fa call con 44 e vede la sua small pair reggere l’urto del board.
L’azione è molto intensa, e tocca a M.I.1980 farsi da parte. Tutto accade in due mani, entrambe dominate: prima da ronnye71, AK vs KT, in cui il piemontese lascia gran parte dello stack, poi è konan a terminare il lavoro, con JT vs T8 e board senza patemi.

Escono quindi a stretto giro di posta tre players, e in pochi minuti si passa da 6 a 3 giocatori. Nei primi due casi è ronnye71 a punire: prima domina AK vs AJ dell’altro siciliano presente al final table, roleclama. Poi scoppia il povero Steb85, che si presentava fiducioso per il double up con QQ, ma gli A6 di ronnye trovano un A sul flop e sul torneo di Steb cala il sipario. Quindi è Bubukonan ad eliminare il piemontese ap48 in coinflip, AJ vs 55 e J subito sul flop.

Rimasti in tre, l’azione è appannaggio quasi esclusivamente di Kamilla86 e Bubukonan87, mentre ronnye71 si riserva qualche sporadica aggressione. E’ proprio quest’ultimo a dover abbandonare il torneo in terza posizione, non credendo alle continue bet di Marzano e facendo call anche al river con K2, mentre Kamilla86 può vantare un KT, vincente sul board che presenta sia K che asso, per la classica “questione di kicker”.

L’heads up parte dunque con Bubukonan in vantaggio, con 5,6 milioni, mentre Kamilla86 parte con una dote da poco più di 3,4 milioni. La maggior classe ed esperienza del Sisal Pro spostano l’inerzia del match dalla parte di Kamilla86, e quando Marzano si aggiudica un monster pot da oltre 7 milioni vincendo un coinflip con coppia di 10 contro gli AK del rivale, sembra che l’epilogo sia vicino. Invece Bubukonan – pur se sceso sotto i 2 milioni – non ci sta, e trova con solerzia il raddoppio, AK vs A8.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

A questo punto i due si ritrovano praticamente in parità e allora iniziano a parlare di un possibile deal. Operata la richiesta, vengono accontentati anche grazie ai buoni servigi del PokerStars Pro Luca Moschitta, che si prodiga per far trovare l’accordo tra i due. Il deal s’ha da fare quindi, e il match può proseguire. Marzano prende il largo, e di fatto si aggiudica il torneo in una mano nella quale Konan 4-betta allin in bluff con T6 off suited. Emanuele fa call con 77, e dopo board senza sorprese lascia il rivale con appena 6 big blinds. L’epilogo è vicino, e si concretizza su questa mano:

E’ trionfo per Emanuele Marzano, che diventa così il player più vicino a quello che potremmo chiamare il “grande slam” del poker: qualche mese fa si era infatti aggiudicato il Sunday Master di GDPoker, a cui ora aggiunge questo importantissimo titolo nel Sunday Special. Ma non finisce qui, perchè nel dicembre scorso, Marzano sfiorò la vittoria anche nel GRT Eldorado di Lottomatica PokerClub, terminando secondo. Paradossalmente, l’unico torneo dove il Sisal Poker Pro ancora non è riuscito a centrare il grande risultato, è quello di casa, il Gran Domenica. Ma considerando il talento e l’età di questo ragazzo, è solo una questione di tempo…

Ecco il payout di questo “storico” final table del Sunday Special:

1°. Kamilla86 38.000€
2°. Bubukonan87 33.000€
3°. ronnye71 16.500€
4°. ap48 12.000€
5°. Steb85 9.750€
6°. roleclama 7.957€
7°. M.I.1980 6.379€
8°. small-lea 4.800€
9°. ilsognatore 3.010€

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".