Vai al contenuto

GPI: Sammartino rimane 10°, Savinelli entra nella top 300

Resiste Dario ed entra anche Carlo. La nuova graduatoria della Global Poker Index, ci conferma la decima posizione di Dario Sammartino nella GPI 300, mentre Carlo Savinelli fa il suo ingresso al trecentesimo posto. Il mese di agosto, con la conclusione del WPT Choctaw in particolare, ha visto dei cambiamenti importanti nella graduatoria più importante, fra tutte quelle generate dalla GPI. Per quello che concerne l’Italia conforta e non poco la decima posizione di Sammartino, anche se il prossimo EPT di Barcellona cambierà e non poco gli equilibri.

dario-sammartino-hr25

In vetta alla “GPI 300” comanda sempre il team pro pokerstars Jason Mercier, con 4.057,41 punti. Alle sue spalle c’è un nuovo avversario. Si tratta del temibile Byron Kaverman con 3.387.89, il quale guadagna ben sei posizioni in un colpo solo. I due sono divisi da appena 70 punti e dunque ci attende un duello a dir poco appassionante nei prossimi mesi. Il balzo di Kaverman, retrocede al terzo posto Scott Seiver che con i suoi 3.963.42 punti osserva da vicino i suo avversari.

Fuori dal podio scala Anthony Zinno che mantiene però la testa del POY GPI. Dan Smith perde due posizioni e così dalla quarta passa alla sesta piazza con 3.735.57 punti. Al decimo posto come detto resiste Dario Sammartino con 3.513.19 punti staccato di nove lunghezze da Paul Volpe, sempre nono.

Questa la top ten

1 Jason Mercier 4057.41
2 Byron Kaverman 3987.89
3 Scott Seiver 3963.42
4 Anthony Zinno 3903.28
5 Stephen Chidwick 3748.13
6 Dan Smith 3735.57
7 Davidi Kitai 3546.61
8 Bryn Kenney 3636.26
9 Paul Volpe 3522.01
10 Dario Sammartino 3513.19

Detto della top ten, vediamo chi fa il suo ingresso nei migliori trecento giocatori al mondo. Tristan Wade si presenta al 232° posto con  1.811,26 punti. Non è da meno Kevin Eyster, il quale si piazza in 240° posizione a quota 1.789,63. Dentro anche Carlo Savinelli. Il “Sindaco di Maddaloni” si accoda nell’ultimo posto utile e con 1.654,50 punti prova a difendersi dall’assalto degli avversari.

Per quanto riguarda i miglior “balzi” in classifica, meritano una citazione Kevin Eyster che guadagna 96 posizioni, portandosi al 240° posto e Matt Salsberg, il quale fa registrare un +44, centrando così la 196° piazza. In negativo, crollano Paul Tedeschi (-92 posizioni) e Bertrand “ElkY” Grospellier che retrocede di 62 posti.

carlo-savinelli-2

 

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

 

Infine un occhio al POY 2015 della GPI. Zinno non molla la vetta a quota 4.057,10. Lo tallonano sempre Connor Drinan e Scott Seiver, rispettivamente secondo e terzo. Tutto invariato nella top ten, dove nell’ultimo mese, hanno fatto il loro ingresso Dominick Nitsche (7°), Nicholas Petrangelo (8°) e Ivan Luca (9°).

Questa la top ten del POY 2015 GIP

1 Anthony Zinno 4192.90 
2 Connor Drinan 3771.11 
3 Scott Seiver 3610.30 
4 Byron Kaverman 3510.54 
5 Dzmitry Urbanovich 3380.69 
6 Stephen Chidwick 3352.68 
7 Dominick Nitsche 3300.76 
8 Nicholas Petrangelo 3277.39 
9 Ivan Luca 3128.45 
10 Joe Kuether 3110.05

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta