Vai al contenuto

Il poker italiano in lutto per la morte di Gianni Giaroni

Gianni GiaroniIl poker italiano perde un grande protagonista: Gianni Giaroni non c’è più. Il professore bolognese se n’è andato a 70 anni, lasciando nello sgomento un mondo – come è quello del poker – che lo aveva ormai accolto come uno dei suoi più amati beniamini.

Alcuni tra gli addetti ai lavori erano a conoscenza del grave problema di salute che improvvisamente aveva assalito Giaroni, ma si era scelto di non rendere pubblica la notizia nella speranza che Gianni fosse riuscito a rimanere attaccato disperatamente alla vita seppure da “short stack”, come era riuscito a tante volte durante i tornei di poker.

Invece stavolta non c’è stato nulla da fare, e ci tocca dare questo triste annuncio. Gianni era stato male poco prima del WPT di Venezia, circa un mese fa, e proprio quello che pareva essere solo motivo di qualche accertamento si è invece rivelato un ostacolo insormontabile: un male spietato di quelli che lasciano poche speranze, anche se dall’altra parte c’è un 70enne con lo spirito e la voglia di vivere di un ragazzino.

In questo mese abbondante Gianni le ha provate tutte, ma invano. L’annuncio della morte è avvenuto pochi minuti fa, e la community di Assopoker si unisce al lutto di tutto il mondo del texas hold’em italiano per la scomparsa di un amico, e in un grande abbraccio virtuale alla sua famiglia.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Addio Gianni

COMPARAZIONE GIOCHI
"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".