Vai al contenuto

Incredibile al Partouche: italiano vittima di una truffa al tavolo!

Mustapha 'Mustakkione' Kanit, protagonista e vittima di questo vergognoso episodioVergognoso davvero quanto accaduto ieri notte al Palm Beach Casinò di Cannes, dove si sta tenendo in questi giorni il prestigioso Partouche Poker Tour. Durante un side event da 1.500€ di buy-in, il nostro Mustapha “Mustakkione” Kanit si trova coinvolto in un grosso piatto con un giocatore francese.

Il board è 2 2 3 8 rainbow e l’italiano ha appena 3-bettato. Il francese, dopo un pò di riflessione, effettua una 4-bet fino a 2mila chips. Mustakkione ci pensa, e dopo un pò uno degli altri francesi al tavolo chiama il tempo. Il floorman conta in francese, e quando mancano pochi secondi ecco che Kanit pusha per 5.700 ulteriori. Il francese allora folda stizzito, allontanando chiaramente le carte oltre la bet line.

Mustapha allora mostra il suo A-7 in bluff totale, e qui accade l’inimmaginabile: il francese riprende le proprie carte dal mucchio e chiama il floorman, sostenendo che l’azione dell’italiano sia avvenuta fuori tempo massimo, spalleggiato in questo dagli altri players francesi al tavolo. Incredibilmente, il floorman dà ragione al connazionale, permettendogli di riprendere le sue carte – che poi si rivelano essere A-10 – e di dichiarare il call!!!

Il river è un 6, il francese “vince” il piatto e “mustakkione” è incredulo, oltre che player out, e per giunta il floorman non accetta repliche da Kanit in quanto quest’ultimo non parla francese e la lingua d’oltralpe è quella ufficiale del torneo!!!

Mickey 'mement_mori' Petersen, al tavolo con Kanit, ha denunciato il tutto sui forumMonta la rabbia di altri player non francesi al tavolo: Michael Binger e Mickey “mement_mori” Petersen. I due protestano vivamente, e addirittura Binger viene espulso dal torneo, mentre mement_mori è colui che si incarica di diffondere quanto accaduto sui forum di tutto il globo.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Infatti in breve la notizia fa il giro del mondo, e di sicuro la sua eco non finirà qui. Non è infatti la prima volta che accadono episodi poco piacevoli all’interno di eventi giocati in Francia. Il ricordo va – anche se stavolta la gravità e la “flagranza” sono ben altre – al Partouche Poker Tour Main Event dello scorso anno, quando il nostro Gianni Giaroni giunse terzo al final table, sostenendo però di essere stato vittima di una collusion tra i due francesi che lo precedettero nell’ordine d’arrivo.

Nulla fu mai dimostrato, ma certo questo accaduto ieri è un episodio vergognoso, del quale si continuerà a parlare nei prossimi giorni.

COMPARAZIONE GIOCHI
"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".