Gioco legale e responsabile

News

Le carte originali delle WSOP di Moneymaker all’asta su Ebay

Scritto da
10/11/2011 08:19

3.923


Chris MoneymakerIl 23 maggio del 2003 un anonimo contabile dal nome simpaticamente profetico, Chris Moneymaker, coronava un incredibile sogno trasformando i 39 dollari spesi in un satellite online in 2.500.000$ con il titolo di campione del mondo WSOP. Tutto questo è storia, così come è arcinoto che quella data sia considerata una sorta di “anno zero” del poker moderno.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Qualche giorno fa è apparsa su Ebay una inserzione molto particolare: tale “londone4” ha messo all’asta il mazzo di carte originale con cui il PokerStars Team Pro avrebbe vinto la mano decisiva per il titolo di campione del mondo contro il superfavorito della vigilia, Sammy Fahra.

Il nostro amico lavorava per il casinò Binion’s Horseshoe, e dopo la mano e la relativa premiazione chiese ed ottenne di poter tenere per sè il prezioso cimelio. Rimesse le carte nel mazzo nel loro ordne di uscita, londone4 ha quindi riposto tutto nella confezione originaria e l’ha conservata gelosamente.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Ora si è deciso a metterle in vendita, allegando al cofanetto anche un certificato di autenticità firmato dall’allora Tournament Director delle WSOP Matt Savage e dello stesso Chris Moneymaker, unitamente a un contributo video dell’ESPN che contiene tutto l’heads up conclusivo.

Un'immagine delle carte e del certificatoPer tutti i collezionisti del mondo pareva davvero una occasione da cogliere al volo, vista l’effettiva unicità e particolarità del cimelio. Ma le cose non vanno sempre come ci si attende, e l’asta – che terminava il 7 novembre – è andata incredibilmente deserta: nessuna offerta per i 7.500$ di richiesta minima da parte del venditore, che dunque dovrà tenere per sè almeno per un altro pò di tempo il cofanetto, oppure valutare se abbassare il prezzo.

Londone4 sperava che il “fluido” di Moneymaker avrebbe suscitato ben altro fascino, ma a ben vedere Chris non si è più confermato su livelli decenti, se si esclude proprio il 2011 durante il quale l’ex contabile ha centrato un 11° posto al main event del PCA e un 2° al NBC National Heads Up Championship dietro all’imprendibile Erik Seidel.

Ma probabilmente Chris Moneymaker è destinato a tornare nell’ingrato ruolo di colui che ha “solo” cambiato la Storia, insieme al suo mazzo di carte.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento