Gioco legale e responsabile

News

Mondo Poker: Isildur1 in action a Dublino, ufficiale il calendario WSOP, The Stars Group up nel 2019!

La nostra rubrica sul mondo del poker. Le notizie del giorno: Viktor "Isildur1" Blom protagonista indiscusso a Dublino nella Battle Royale. Intanto da Las Vegas arriva l'ufficialità del calendario WSOP 2020. Lo schedule è completo per la 51° edizione e sarà record di tornei, con 87 eventi dal vivo al Rio e altri 14 bracciali assegnati online. Intanto cresce anche nel 2019 "The Stars Group". 

Scritto da
28/02/2020 12:30

2.547


Alla fine vince sempre Isildur1

La nostra rubrica Mondo Poker decolla dalla grande prestazione di Viktor Blom in quel di Dublino. “Isildur1” non fa sconti nemmeno nel tavolo ad inviti della Battle Royale. E’ una sorta di prologo dell’Unibet Poker Open e il tavolo in questione non presentava premi ricchissimi. Basti pensare che per la sua vittoria lo svedese ha incassato appena 1.625 dollari. Ma se la cifra è assai bassa per uno come lui, stupisce la facilità con cui Blom riesce quasi sempre a spuntarla al tavolo.

Viktor ‘Isildur1’ Blom

Va pure detto che non vi erano grandi nomi in grado di impensierirlo, ma lo scandinavo che si tratti del torneo della vita o di un semplice tavolo ad inviti gioca sempre con la stessa professionalità. Dunque “Isildur1” si conferma assai lanciato anche nel 2020 e lo ha dimostrato con una serie di giocate che hanno mandato in tilt diversi rivali. Uno su tutti l’uomo bolla della Battle Royale, Dara O’Kearney.

Viktor a quattro left possedeva oltre il 50% delle chips in gioco e stava mettendo sotto pressione tutti gli avversari. Con 10-4 dallo small blind ha mosso allin sullo short del tavolo e O’Kearney ha chiamato con 8-8. Il possibile raddoppio è svanito sul board J-3-7-10-7. A tre left e fanta chipleader, Viktor Blom non ha fatto sconti e in breve tempo è volato al successo. Terza piazza per Espen Jorstad, mentre runner up è David Vanderheyden. Quest’ultimo nella mano finale si presenta con Q-10 e Blom chiama con 9-8. Un 9 al flop decreta il successo dello svedese. Se il buongiorno si vede dal mattino, a Dublino saranno giorni caldissimi con “Isildur1” ai tavoli.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

WSOP da 101 eventi

La rubrica Mondo Poker si sposta sulle WSOP 2020. Mai grandi come questa volta, mai così ricche di eventi. La 51° edizione delle World Series Of Poker raggiunge l’incredibile cifra di 101 eventi che dal 26 maggio al 14 luglio animeranno il Rio Casinò di Las Vegas. In realtà i tornei dal vivo con in palio il bracciale saranno 87 e a questi si aggiungono altri 14 tornei online. E’ l’anno delle novità in tutto e per tutto alle WSOP. Dal numero di eventi appunto, passando per le tre classifiche in palio: POY WSOP 2020, Leaderboard Championship (tornei da 10.000 dollari) e classifica per gli eventi da 1.500$ di buyin.

Non solo. Si torna anche al passato con molti tornei in modalità freezeout, ovvero senza re-entry. Altri tornei avranno un solo re-entry, mentre sono diminuiti in maniera sensibile quelli con re-entry illimitati. Spazio come detto a tantissimi tornei da 1.500$ di buyin e saranno 25 in tutto per questa fascia di prezzo. Aumentano in maniera netta anche gli eventi dedicati alle varianti. Infine c’è il record di tornei online. Ben 14 quelli che metteranno in palio il bracciale in rete.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

WSOP 2020

Le porte del Rio si apriranno ufficiosamente il 26 maggio, ma soltanto 24 ore dopo ci sarà lo shuffle up and deal vero e proprio, con il “$1.000 NLH Freezeout“, seguito qualche ora dopo dal “$500 Casino Employees“. Il main event decolla l’1 luglio e si chiuderà con l’incoronazione del campione del mondo il 14 luglio. Alle WSOP 2020, dopo 187.298 ingressi complessivi dell’edizione scorsa, puntano adesso a nuovi record di paganti.

The Stars Group in crescita

La rubrica Mondo Poker chiude il suo passaggio quotidiano con le cifre del “The Stars Group” che pure nel 2019 si conferma in grande crescita. La società madre di Pokerstars ha rilasciato sia i dati dell’ultimo trimestre e sia i primi numeri sul bilancio annuale. Nell’ultimo trimestre del 2019 il gruppo ha raccolto 687 milioni di dollari a fronte dei 652 di 12 mesi prima. Incremento del 5,4%.

Nell’anno solare invece, le vendite del gruppo sono passate da 2,03 miliardi di dollari a 2,53 miliardi di bigliettoni. Vale a dire una crescita del 24,6%. Grandi numeri quindi. E lo dimostrano anche gli utili netti dell’ultimo trimestre del 2019. Se un anno prima le cifre recitavano 1,57 miliardi, alla fine del 2019 c’è stato una crescita a 1,84 miliardi di dollari. Tradotto in percentuale arriva un +16,9%.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento