Vai al contenuto

Peter Eastgate e le scommesse, un buco da 1.700.000 $

Peter Eastgate è tornato all'EPT di CopenaghenPeter Eastgate ha recentemente fatto parlare di sé per il ritorno al poker giocato, ed adesso torna a farlo per tutt’altro motivo: il danese ha infatti dichiarato di aver perso 1.700.000 $ per via delle scommesse, soprattutto legate alla scorsa Coppa del Mondo in Sudafrica.

A darne notizia è “Poker.org” che cita il “Politiken“, giornale danese che ha intervistato il pro di PokerStars, il quale ha ammesso le ingenti perdite: “Fa parte del DNA di un giocatore di poker fare scommesse, e diversi miei amici lo fanno molto più di me. Si tratta di una passione che sentiamo come la necessità di sfogare”.

Passione costosa, evidentemente, tanto che Peter ha aggiunto di aver chiuso con scommesse di un certo tipo, limitandosi a puntare cifre ben inferiori di quanto non abbia fatto nel recente passato. Lo stesso Eastgate avrebbe infatti dato mandato ai propri amici di “multarlo” di ben 20.000 dollari, ogni qualvolta si dovesse ritrovare ad investire nel betting più di 2.000 $ in una singola giocata.

Da allora, questo genere di accordo lo avrebbe tenuto alla larga da certe tentazioni, che del resto nonostante le cifre coinvolte siano stratosferiche sono in effetti piuttosto diffuse fra i professional poker players di un certo calibro.

Phil Ivey, vincente non solo al tavolo da poker...Solitamente notizie del genere non escono sui giornali, ma non è certo un mistero che ad esempio giocatori come Phil Ivey o Ilari “Ziigmund” Sahamies scommettano spesso e volentieri, al punto che ad esempio Daniel Negreanu è arrivato a dichiarare che il pro di Full Tilt Poker non parteciperebbe tanto assiduamente alle World Series Of Poker come fatto negli ultimi anni, se non fosse proprio per via di puntate sull’esito dei suoi stessi tornei.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Auguriamo pertanto a Peter Eastgate, che certo tutto ci sembra tranne che un immaturo, di essere davvero riuscito a mettere un freno a certe pericolose derive: di fronte a cifre simili infatti, perfino nove milioni di dollari sembrano correre il rischio di non durare troppo a lungo…

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta