Vai al contenuto

WSOP 2011 ev. 43: Akkari e Paludo a ritmo di samba

andre-akkari-Sventola la bandiera verdeoro del Brasile al Rio Casinò con Andre Akkari che porta a casa il braccialetto nell’affollatissimo evento 43, 1.500$ No Limit Hold’em ed incassa la considerevole cifra di 675.117$. Sono stati ben 2.857 i protagonisti che hanno animato i quattro giorni di torneo, per un montepremi finale di oltre 3,8 milioni di dollari.

Akkari è uno dei giocatori più noti dell’America Latina, considerato una leggenda per gli appassionati di poker in Brasile ed è il commentatore ufficiale per ESPN. A testimonianza della sua popolarità, durante l’heads-up, una vera e propria torcida ha ispirato la sua entusiasmante rimonta ai danni del 31enne statunitense di Brooklyn, Nachman Berlin.

Tra i big andati a premio troviamo Thomas Keller (252°), Erica Schoenberg (237°), Nick Binger (232°), Tommy Vedes (228°), Doug Carli (223°), Eric Baldwin (214°), Gavin Griffin (212°), Soi Nguyen (207°), Bernard Lee (161°), David Baker (149°), Kathy Liebert (148°), Joe Cada (144°), Maria Ho (125°), Dwyte Pilgrim (81°) e Tim West (60°). Magro il bottino per i nostri colori con solo l’italo-brasiliano di Porto Alegre Romeo Paludo in the money (287°).

E’ riuscito a qualificarsi per il final table anche il libanese Nicolas Chouity che si è dovuto accontentare della sesta posizione. Il payout del final table:

torcida-wsop1. Andre Akkari 675.117$
2. Nachman Berlin 419.173$
3. Matthew Carmody 295.625$
4. Jacob Naquin 213.520$
5. Scott Sitron 156.090$
6. Nicolas Chouity 115.477$
7. Zachary Hall 86.4344
8. Phillip Meulyzer 65.452$
9. Ray Foley 50.140$

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Segui le WSOP 2011 sul nostro blog live sponsorizzato da Sisal Poker.

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta

Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo. Editor in Chief.