Gioco legale e responsabile

Online

Galfond Challenge: “the Miracle Monday”, arriva il clamoroso sorpasso di Phil

Dopo un incredibile comeback durato poco meno di un mese, Phil Galfond trova la luce verde della challenge che lo ha visto in passivo per tutta la sua durata.

Scritto da
08/04/2020 10:33

1.496


CONSULTA OGNI GIORNO IL NOSTRO CALENDARIO DEI TORNEI ONLINE: CLICCA QUI

Uno swing da un milione alla Galfond Challenge

Alzi la mano chi lo avrebbe mai ipotizzato. Se qualcuno, oltre all’attore principale di questo psicodramma pokeristico, avrebbe mai pensato alla clamorosa rimonta che adesso vede in vantaggio Phil Galfond quando mancano poche migliaia di mania alla fine della Galfond Challenge. 

Lo scorso 9 febbraio sotto l’immagine di uno sconfortato statunitense che si era messo in testa di lanciare la propria room sfidando i giganti del pianeta di Pot Limit Omaha, albergava un preoccupante rosso di oltre €900.000. 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

La sessione immediatamente precedente a quel passivo mise a repentaglio l’intera sfida e fece propendere Galfond alla richiesta di un time out, una sorte di pausa di riflessione che gli costò una penale di alcune migliaia di euro. 

Il ritorno di Galfond

L’americano di Potomac, dopo aver riordinato le idee, ha ripreso la seconda parte della sfida con un piglio nuovo, con una ritrovata consapevolezza nei propri mezzi e, sessione dopo sessione ha ricucito clamorosamente lo strappo, prima tenendosi a breve distanza dal suo avversario, “VeniVidi”, poi superandolo nella super sessione di lunedì pomeriggio. 

Non si sa esattamente cosa sia successo, cosa abbia portato Galfond a rimettere le cose a posto, si sa solo che, a poco meno di 2.400 mani dalla fine della sfida, VV è ora in ritardo di 46.484 Euro e rotti. 

La sfida di lunedì

La giornata di lunedì, che faceva capo alla sessione numero 35, arrivava da un doppio confronto, quello del 3 e del 4 aprile, chiusosi in perfetta parità che aveva lasciato un vantaggio di circa €40.000 a favore di VV.

Quella di lunedì pomeriggio è invece stata una sorta di colpo distruttivo per l’avversario di Galfond che, al termine di ben 758 mani, una delle sessioni più lunghe dell’intera sfida, ha accusato un passivo di €121.487.

La sfida di ieri

Al termine della giornata di ieri, invece, il misterioso grinder Venividi ha provato a limitare i danni e vi è riuscito, dimezzando, in pratica, lo svantaggio appena accumulato a favore di Galfond.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Dopo 592 mani, VV ha chiuso con un a profit pari a €34.580, ricucendo per un totale di €34.580.

Adesso sono forse 3 o al massimo 4 le sessioni che si devono ancora disputare, visto che il totale era stato stabilito in 25.000 colpi complessivi e il vantaggio di Galfond è ora di €81.065. 

State con noi per tutti gli aggiornamenti, seguiremo passo passo le ultime giornate. 

Ecco alcune mani della sessione di ieri e di lunedì.

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento