Gioco legale e responsabile

Online

SCOOP 2020: l’outsider “Alexgirs” shippa il main, bis di O’Dwyer nell’High Roller e trionfa anche Mateos

Una notte di forte emozioni ha contraddistinto le SCOOP 2020. Il main event incorona campione il bielorusso "Alexgirs", dopo un deal a tre left. Secondo titolo nella kermesse per Steve "Mr. Tim Caum" O'Dwyer e bis a distanza di una settimana, sempre in un evento high roller. Trionfo anche per Adrian "Amadi_017" Mateos nel Super Tuesday Special Edition e secondo alloro per lo spagnolo. 

Scritto da
21/05/2020 12:00

1.524


In 9 per il titolo nel main

Il “$10.300 Main Event” ha il suo campione allo SCOOP 2020. Trionfa inaspettatamente “Alexgirs” che esce dalle retrovie al momento giusto e piazza la zampata decisiva. Il bielusso, dopo un ICM deal a 3 left, mette le mani sul successo e sulla prima moneta da 920.956 dollari. Niente da fare per i big come Daniel “Oxota” Dvoress, Michael “imluckbox” Addamo e Max “goodeh99” Silver.

Max Silver

Pronti via e non trovano la rimonta “EEE27” (9°) e Benjamin “bencb789” Rolle (8°), poi spetta proprio ai players più attesi alzare bandiera bianca. In settima piazza si avvia virtualmente alle casse Max “goodeh99” Silver. L’inglese, partito con un stack molto risicato, muove allin con **po* 10 e si trova a combattere con a k di Pieter “XMorphineX” Aerts, il quale hitta colore runner-runner a picche battendo il flush del rivale. Non c’è gloria nemmeno per Michael “imluckbox” Addamo. Dopo un avvio pessimo, l’australiano tenta il raddoppio con A-K e sbatte su K-K di Alex “dynoalot” Difelice.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Al quinto posto si esaurisce la corsa di Daniel “Oxota” Dvoress. Il canadese crollato all’ultimo posto nel count mette le ultime chips nel mezzo con 3-3 e si vede dominato da 9-9 del futuro campione. Ai piedi del podio arrivano i titoli di coda anche per Pieter “XMorphineX” Aerts e così a tre left i giocatori optano per un ICM deal che ridisegna il payout. Dopo l’accordo, in terza posizione esce di scena Alex “dynoalot” Difelice e il duello finale è tutto un discorso fra Pablo “pabritz” Brito e “Alexgirs“. Il brasiliano prova più volte a mettere KO il rivale, ma il player dell’Est Europa ribatte colpo su colpo e nella mano finale con K-J domina J-5 di Brito. Il board 10-9-9-4-6 consegna il titolo di campione al bielorusso per 920 mila dollari.

Il payout del final table

  1.  “Alexgirs” Belarus $920,596*
  2.  Pablo “pabritz” Brito Brazil $764,942*
  3.  Alex “dynoalot” Difelice Canada $722,075*
  4.  Pieter “XMorphineX” Aerts Belgium $414,960
  5.  Daniel “Oxota” Dvoress Canada $303,273
  6.  Michael “imluckbox” Addamo United Kingdom $221,648
  7.  Max “goodeh99” Silver Ireland $161,992
  8.  Benjamin “bencb789” Rolle Austria $118,392
  9.  “EEE27” Finland $95,745

*Deal

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

O’Dwyer concede il bis

Fino ad una settimana fa non aveva mai vinto un titolo SCOOP. In otto giorni ne arrivano ben due nelle SCOOP 2020. Steve O’Dwyer vince ancora un evento high roller, esattamente il “$10.300 8-Max High Roller $1.000.000 GTD“. Il player americano e di origine irlandese, mette alle spalle un field di assoluti mostri e questo, accresce ulteriormente il peso del suo trionfo. In 105 si sono lanciati nella mischia per un prize pool netto di 1.050.000 dollari, da spartire in 13 posizioni. Dal cash minimo di 22.260$ si arriva a toccare la prima moneta da 241.957 bigliettoni.

Al final table escono subito di scena due pezzi da novanta come Simon “simon1471” Higgins (9°) e Linus “LLinusLLove” Loeliger (8°). Poi spetta a Connor Drinan fermarsi. “Blanconegro”, dopo il record piazzato due notti fa, cercava il sesto successo nelle SCOOP 2020 e l’ottavo sigillo in totale nella manifestazione. Sul board 10-8-2-10 Connor muove allin con K-QSteve “Mr. Tim Caum” O’Dwyer snappa con gli assi, obbligando il rivale alla resa in settima piazza. Non trovano gloria nemmeno Jorryt “TheCleaner11” van Hoof (6°) e Pascal “Pass_72” Lefrancois (4°).

steve-o-dwyer

Steve O’Dwyer (courtesy Pokerstars / Neil Stoddart)

A giocarsi il duello finale invece, ci sono Steve O’DwyerJuan “Malaka$tyle” Pardo. Lo spagnolo parte con 18 milioni di pezzi, contro i 7 milioni del futuro campione. Steve ha la forza di accorciare il gap e dopo aver trovato il sorpasso chiude definitivamente i giochi. Sul board 4 7 3 6 8 Pardo muove allin con a 9 e O’Dywer lo snappa con k 6 . E’ la mano che fa scendere il sipario sull’evento#79H e consegna il secondo trionfo a “Mr. Tim Caum” nello SCOOP 2020.

Il payout del tavolo finale

  1.  Steve “Mr. Tim Caum” O’Dwyer Ireland $241,956
  2.  Juan “Malaka$tyle” Pardo U.K. $185,765
  3.  Brunno “botteonpoker” Botteon Brazil $142,624
  4.  Pascal “Pass_72” Lefrancois Canada $109,501
  5.  Pedro “PaDiLhA SP” Padilha Brazil $84,071
  6.  Jorryt “TheCleaner11” van Hoof U.K. $64,547
  7.  Connor “blanconegro” Drinan Mexico $49,557
  8.  Linus “LLinusLLove” Loeliger Austria $38,048
  9.  Simon “simon1471” Higgins U.K. $31,822

“Amadi_017” super 936 rivali

Una notte di grandi firme per lo SCOOP 2020. Ci pensa Adrian “Amadi_017” Mateos a rendere ancora più ricco l’albo d’oro della kermesse. Lo spagnolo vince il “$1,050 Super Tuesday Special Edition” e incassa una prima moneta da 164.398 dollari. Si tratta del secondo titolo nella manifestazione per il player iberico. In 937 ci hanno provato nel day 1 e di questi, in 88 hanno raggiunto il final day. Sono servite 8 ore di gioco a Mateos per domare i rivali nella discesa al titolo.

EPT Praga 2019 Adrian Mateos

Adrian Mateos

Al final table si ferma in sesta posizione la corsa di Simon “Igorkarkarof” Pedersen, mentre a sfidare lo spagnolo in heads up, ci pensa un cliente scomodo come Bernardo “Machadada RS” Rocha. Adrian parte al comando con 68 milioni di pezzi, contro i 24 milioni del sudamericano. L’iberico allunga, poi patisce il ritorno dell’avversario e dopo aver dato un secondo strappo nel count, centra il successo. Rocha finisce ai resti con Q-J e Mateos chiama con A-9. Il board 10-10-8-K-7 decreta il successo per l’iberico che intasca così 164,398$.

Il payout del final table

  1.  Adrian “Amadi_017” Mateos Spain $164,398
  2.  Bernardo “Machadada RS” Rocha Brazil $118,812
  3.  BBRS999 Serbia $85,867
  4.  MCalai China $62,057
  5.  samuraiUA Ukraine $44,850
  6.  Simon “Igorkarkarof” Pedersen Denmark $32,414
  7.  AnFiieLD. United Kingdom $23,425
  8.  DaanOss Austria $16,930
  9.  vladxxxro Romania $13,598

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento