Gioco legale e responsabile

Online

Strategia iniziale: la guida definitiva per la gestione del bankroll nel poker

La gestione del bankroll è la vera regola aurea alla quale tutti i player devono fare riferimento. Ben prima che imparare a giocare a poker. Ecco la tabella consigliata dai giocatori più esperti per non andare rotti.

Scritto da
01/04/2021 17:54

1.379


La gestione del bankroll

Fatta salva la mancanza di abilità, il motivo numero uno per cui un giocatore di poker fallisce, è dovuto alla cattiva gestione del bankroll. 

Chiedi a qualsiasi giocatore di poker professionista un consiglio su come iniziare a giocare a poker e quasi tutti ti consiglieranno di esercitarti nella gestione del bankroll.

Va bene, ma cos’è esattamente la “gestione del bankroll”?

Praticare una corretta gestione del BR nel poker implica riconoscere che la quantità di denaro che hai nel tuo bankroll debba sempre determinare la posta in gioco per cui giochi. 

È abbastanza facile da capire in teoria, ma per alcuni, essere in grado di mettere in pratica quell’idea, può essere più facile a dirsi che a farsi.

In questo primo di tre articoli, condividerò suggerimenti su come pensare e gestire il tuo bankroll nel poker, inclusa l’offerta di alcune strategie specifiche per aiutarti con le decisioni sulla selezione delle partite, aumentare le puntate e incassare.

Il tuo BR per il POKER è solo per il POKER

Chiariamo subito una cosa: usa solo i soldi che puoi permetterti di perdere per recuperare il tuo bankroll. 

Questa è la regola d’oro. 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Ciò significa che i soldi nel tuo bankroll sono necessari solo per finanziare il tuo gioco.

Se pensi di avere un bankroll di €2.000 ma dovrai utilizzare € 1.500 per questo mese o il prossimo per pagare una bolletta importante, allora non hai un bankroll di €2.000, ne hai uno da €500!

È fondamentale che nessuno dei tuoi fondi sia richiesto altrove, nemmeno un centesimo, perché non appena lo è, stai giocando con denaro che non puoi permetterti di perdere e questo può portarti a giocare spaventato o non in modo ottimale, primo gradino per evitare di prevenire eventuali perdite.

Il tuo bankroll ti consente di giocare il tuo A-Game

Un’altra considerazione da fare è se questo particolare bankroll con cui stai attualmente giocando, è l’unico che avrai mai. 

Con questo intendo che se dovessi perderlo, dovresti prenderti una pausa dal gioco o potresti ricaricare il tuo account con un altro bankroll?

Se hai un lavoro a tempo pieno ben pagato, perdere €500 potrebbe non essere un grosso problema per te. 

Ma se perdere quei €500 significa che non sarai in grado di giocare a poker per molto tempo mentre ricostituisci i tuoi fondi, allora potresti dover essere più cauto con esso.

Uno degli scopi del nostro BR è quello di fungere da ammortizzatore per quando perdiamo, cosa che a volte accadrà, anche ai migliori giocatori. 

Se ti siedi online a un tavolo da cash game da €0,10 / €0,25 con solo €25 come bankroll, tutto ciò che devi fare è perdere quel buy-in e sei fuori dal gioco. 

Avere diversi buy-in da €25 dietro di te, tuttavia, ti darà la possibilità di riconquistare i tuoi soldi.

Il tuo bankroll determina la scelta delle partite

La quantità di bankroll che dovresti avere dipende da una serie di fattori. 

Questi includono il format del gioco a cui giochi, il tuo stile di gioco e la tua tolleranza per gli swing (buoni e cattivi).

Ad esempio, un giocatore di cash game no-limit hold’em short-handed (6-max.), può giocare con un bankroll inferiore rispetto a un giocatore di cash game Omaha pot-limit, perché PLO tende ad avere swing più ampi (dovuti alla “varianza” ). 

Allo stesso modo, i giocatori di cash game PLO possono giocare con un bankroll inferiore rispetto ai giocatori di tornei multi-tavolo.

Se vuoi, puoi scoprire QUI i bonus SENZA DEPOSITO dei principali concessionari legali italiani

La tabella seguente mostra il numero di buy-in che consiglierei per i tipi di giochi più comuni attualmente giocati online. 

(Nota: i consigli sul bankroll per i giochi online differiscono da quelli per i giochi dal vivo.)

Nel caso dei tornei, i numeri elencati di seguito si riferiscono al numero di buy-in del torneo. 

Quindi, se ti piace giocare a tornei multi-tavolo da €5, un numero di 100 (come minimo) si riferisce ad avere €500 nel tuo BR con cui giocare.

Invece, per il cash game, i numeri si riferiscono al numero di buy-in nelle partite in cui un buy-in rappresenta l’importo massimo consentito nel gioco. 

Bankroll

Bankroll

In altre parole, se il gioco NLHE da €0,10 / €0,25 a cui ti piace giocare consente un buy-in massimo di €25, una cifra di 100 si riferisce ad avere €2.500 nel tuo bankroll con cui giocare.

Potresti essere sorpreso dalle cifre che vedi nella tabella sopra.

Ma queste sono le raccomandazioni spesso fornite in risposta ai giocatori che chiedono quanto dovrebbe essere grande il loro BR. 

Sentiti libero di giocare con i numeri e trovare un importo adatto a te e alla tua situazione attuale.

Se vuoi, puoi scoprire QUI i bonus SENZA DEPOSITO dei principali concessionari legali italiani

Trova la tua zona di comfort

Personalmente preferisco giocare con un bankroll più grande perché non voglio dover pensare alle mie size in nessun momento. 

Altri potrebbero voler giocare con un BR più piccolo nel tentativo di scalare i livelli più velocemente, ma questo aumenta il rischio che tu debba scendere di livello o magari “andare rotto”. 

È tutta una questione di preferenze personali.

È più importante la gestione stessa del bankroll che semplicemente sapere quanto dovresti avere nel tuo bankroll prima di sederti in un dato momento.