Vai al contenuto

Dario Minieri si ferma in 11° posizione, ecco la clamorosa eliminazione

[imagebanner gruppo=gdpoker] Dario Minieri ha più volte dimostrato di non avere alcuna paura di giocarsi tutto lo stack se c’è la possibilità di portare a casa un piattone, anche se si trova in situazioni ad altissima tensione come la bolla del final table. Questo atteggiamento, comune a quasi tutti i più forti giocatori del mondo, gli ha permesso di vincere milioni di dollari ma, inevitabilmente, lo ha anche portato ad alcune cocenti eliminazioni.

Questo è il caso dell’Only The Barracudas, torneo che il campione romano ha dominato a partire dal Day 2 fino a un passo dal tavolo finale, quando ha trovato una clamorosa quanto inaspettata eliminazione. Darietto, infatti, poteva vantare la chiplead fino a 14 left e in piena bolla del final table (11 left) sedeva con un monster stack di circa 6 milioni di chips, che gli permetteva di essere ampiamente sopra average e nella top 3 del torneo.

Il tavolo finale era dunque a un passo ma l’ex team pro di Pokerstars.it si è ritrovato coinvolto in uno spot decisamente particolare che gli è costato il torneo. A blinds 80.000/160.000 apre il gioco Millauro da middle position fino a 330.000. Dario chiama dallo small blind e Boellis, uno dei pochi giocatori con lo stack superiore al romano, lo segue. Il flop è k k 6 , sul quale tutti i tre giocatori fanno check.

minieri-hiroller6

Sul turn 7 succede di tutto: Minieri esce in puntata, Boellis si appoggia, Millauro rilancia, Dario chiama e a quel punto Boellis decide di pushare tutto il suo stack mettendo all-in sia Millauro che Minieri. Il primo folda mentre il secondo va in the tank per parecchi minuti, mostrandosi veramente combattuto sul da farsi.

È evidente che Minieri sta pensando a un hero call visto che la action è stata folle. Questa decisione è una di quelle che sposta decine di migliaia di euro perchè il final table è vicinissimo e per Dario vincere questo colpo vorrebbe dire ritrovarsi con una chiplead assoluta tra i finalisti. Alla fine, dopo oltre 10 minuti, arriva il sofferto call.

Allo showdown Minieri gira j j mentre Boellis non mostra un King come ci si aspetterebbe ma 6 6 per un fullhouse floppato. Solo un Jack o un King possono salvare Darietto ma al river scende una q . Il professionista romano chiuderà poi il torneo in 11° posizione per 2.500 euro.

duo
I due finalisti Giuliano Boellis e Dario Millauro

Al tavolo finale ci arriva invece il super chipleader Giuliano Boellis, che grazie alla mano vinta contro Minieri può vantare uno stack mostruoso. Per lui la strada sembra in discesa e infatti dopo le eliminazioni in sequenza di Stefano Povia, Elisa Maini, Alessio Coco, Lorenzo Lunazzi, Marco Sulser, Angelo Benatti e Andrea Rocci, Boellis si trova a giocarsi l’heads-up finale proprio contro Dario Millauro, anche lui coinvolto nella mano dell’eliminazione di Minieri.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

A quel punto, però, si è fatto troppo tardi e il torneo viene messo in pausa: si ripartirà oggi alle ore 18:00 con il testa a testa conclusivo che determinerà il vincitore di questa ricchissima edizione dell’Only The Barracudas (montepremi garantito superato per un totale di oltre 250.000 euro) e il nome da scrivere sull’assegno da 60.000 euro.

Questo il payout parziale al final table:

3. ROCCI ANDREA 24.500€
4. BENATTI ANGELO 16.000€
5. SULSER MARCO 11.200€
6. LUNAZZI LORENZO 8.200€
7. COCO ALESSIO 6.060€
8. MAINI ELISA 4.500€
9. POVIA STEFANO 3.502€
10. MARINONI SIMONE 2.500€

COMPARAZIONE GIOCHI