Vai al contenuto

EPT Barcellona Super High Roller: Patrik Antonius tra i protagonisti, l’Italia non c’è

L’EPT Barcellona entra nel vivo con uno dei tornei più attesi della kermesse catalane, il Super High Roller da €100.000 di buy-in. 45 giocatori si sono seduti al tavolo e 12 di loro hanno sparato un secondo proiettile, per un totale di 57 entries, in aumento rispetto alle 54 dell’anno scorso.

Nessun italiano è riuscito ad approdare al Day 2 dell’evento, semplicemente perché… nessun italiano si è iscritto. Niente Dario SammartinoMustapha Kanit dunque: chissà se li vedremo comunque all’opera all’EPT Barcellona oppure no.

 

 

Ritorni, assenze e novità

Il torneo dal buy-in più alto di tutto l’EPT Barcellona potrebbe comunque aggiornare il totale delle entries nel Day 2 di oggi, visto che la late registration rimane aperta prima dello shuffle up and deal.

Al termine del Day 1 è l’iraniano Ahadpur Khangah a guardare tutti dall’alto, lui che già l’anno scorso era arrivato 2° in questo torneo, arrendendosi solo a Mikita Badziakouski per un premio di quasi €1,2 milioni. Badziakouski che per il momento non si è visto e che a questo punto difficilmente difenderà il suo titolo di campione in carica.

Chi invece si è visto, e non eravamo abituati a vedere, è l’olandese Teun Melder, volto piuttosto nuovo degli High Roller, che si è presentato prendendosi i primi due scalpi del torneo e chiudendo la giornata in seconda posizione con 966.000.

Il Fiorello del Sol Levante

Scorrendo la top ten del chip count incontriamo lo spagnolo Sergio Aido in 3° posizione, seguito dall’australiano Michael Addamo e dal giapponese Gakuto ‘Gackt’ Oshiro.

Vale la pena soffermarci su questo vero e proprio personaggio, molto famoso nel suo paese. ‘Gackt’ è una sorta di Fiorello del Sol Levante, un intrattenitore poliedrico che si divide tra canto (scrive anche canzoni), recitazione e produzione. A quanto pare Oshiro se la cava piuttosto bene anche nel Texas Hold’em, se è vero come è vero che occupa la 5° posizione con 764.000 chip.

Dietro di lui altri cinque big del poker internazionale come Steve O’Dwyer, Linus Loeliger (il mitico LLinusLLove), Sam Grafton e i fratelli Sam e Luc Greenwood.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Che star power!

Il Day 2 dell’EPT Barcellona Super High Roller ripartirà alle 12.30 ora locale, con livelli dei bui da 3.000/6.000 e uno starting stack di 250.000 pezzi (40 big blind) per chi deciderà di iscriversi all’ultimo minuto.

Stack più grosso di quello su cui potranno contare alcuni dei protagonisti del Day 1, come ad esempio David Peters (189.000), Orpen Kisacikoglu (183.000) e Isaac Haxton (98.000).

Tra i 32 superstiti spiccano anche i nomi di Mike Watson (434.000), Patrik Antonius (426.000), Bryn Kenney (366.000), Christoph Vogelsang (277.000) e Daniel Dvoress (250.000).

EPT Barcellona Super High Roller: top ten del chip count

  1. Ahadpur Khangah Iran 1.390.000
  2. Teun Mulder Netherlands 966.000
  3. Sergio Aido Spain 852.000
  4. Michael Addamo Australia 835.000
  5. Gakuto “Gackt” Oshiro Japan 764.000
  6. Steve O’Dwyer Ireland 720.000
  7. Linus Loeliger Switzerland 704.000
  8. Sam Grafton UK 505.000
  9. Sam Greenwood Canada 503.000
  10. Luc Greenwood Canada 494.000

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta