Vai al contenuto

EPT Praga: Main Event agli sgoccioli, c’è ancora Speranza nell’High Roller

 

EPT Praga €10.300 High Roller: il Day 2

Gianluca Speranza è l’unico italiano ancora in corsa all’EPT Praga €10.300 High Roller. L’azzurro ha chiuso il Day 2 al 6° posto, con 720.000 chip, stack che gli permetterà di ripartire oggi con 60 grandi bui.

Speranza ha rischiato l’eliminazione durante il livello 12, quando ha chiamato la four-bet all-in pre-flop di Omar Lakhdari con A Q , trovandosi contro 10 10. Un flop 5 A 4 ha ribaltato gli equilibri iniziali del coin flip, che vedevano il francese in leggero vantaggio, senza che il 3 al turn o il 9 al river facessero scherzi. Grazie a questa mano, Speranza è salito a 290.000 chip.

Non ce l’hanno fatta invece Dario Sammartino, Luigi D’Alterio e Francesco Delfoco. Quest’ultimo è però riuscito a rientrare nei 31 player andati a premio, chiudendo al 22° posto per un gettone di presenaz del valore di €26.710.

Delfoco è uscito durante il livello 19, in un all-in a tre che ha coinvolto anche Masato Yokosawa e Viktor Katzenberger. Purtroppo l’italiano le ha messe tutte con la mano peggiore tra le tre, 2 2 ; il bulgaro aveva 8 8 mentre il giapponese addirittura A A .

Al flop, K 8 6 , Delfoco era già praticamente spacciato mentre Katzenberger pregustava un piattone enorme. Tuttavia un A al turn ha lasciato tutti di stucco, mentre un 5 al river sanciva la doppia eliminazione sia di Francesco sia del bulgaro.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

EPT Praga €10.300 High Roller: chip count e payout

Ecco la situazione del torneo a 17 left:

  1. Simon Lofberg Sweden 2.205.000
  2. Masato Yokosawa Japan 1.685.000
  3. George Wolff USA 1.115.000
  4. Yunye Lu China 1.085.000
  5. Kemal Aslan Turkey 850.000
  6. Gianluca Speranza Italy 720.000
  7. Ludovic Geilich UK 675.000
  8. Arsenii Karmatckii Russia 665.000
  9. Matthias Eibinger Austria 605.000
  10. Thi Nguyen France 595.000
  11. Rainer Kempe Germany 505.000
  12. Simon Pedersen Denmark 505.000
  13. Fahredin Mustafov Bulgaria 460.000
  14. Bhavin Khatri UK 425.000
  15. Tsugunari Toma Japan 410.000
  16. Daniel Dvoress Canada 185.000
  17. Sam Greenwood Canada 110.000

E questo il payout ufficiale dopo che le iscrizioni sono state sigillate con 255 entry (di cui 10 ingressi prima dell’inizio del Day 2):

  1. €523.120
  2. €352.230
  3. €248.340
  4. €201.340
  5. €159.290
  6. €120.950
  7. €88.300
  8. €64.560
  9. €53.430

EPT Praga Main Event: ne restano solo 5

La penultima giornata dedicata all’EPT Praga Main Event è durata quasi quattro livelli, serviti ad assottigliare il field da 12 a soltanto 5 player left. Non ci sono grossi nomi coinvolti, e quindi mai come in questo caso il primo premio da oltre un milione di euro è alla portata di tutti.

Certo è che Gaby Livshitz, il chip leader provvisorio, col suo stack da 11,2 milioni di chip non può che essere il favorito, da un punto di vista prettamente numerico. Anche perché il suo più diretto inseguitore, Ricardo Da Rocha, si è fermato a 7,9 milioni. Completano i fantastici 5 Norbert Szecsi, Mikalai Pobal e Tomas Paiva.

Tra i big, Dominik Panka è uscito a un passo dal tavolo finale (10° posto, A-T contro A-K di Rocha), mentre Dietrich Fast si è issato fino all’8° posto, eliminato da Laurent Michot (poi uscito in 7° posizione) con A-J contro una coppia di donne.

EPT Praga Main Event: chip count e payout del final table

  1. Gaby Livshitz 11.205.000 (€1.005.600)
  2. Ricardo Da Rocha 7.925.000 (€598.880)
  3. Norbert Szecsi 7.350.000 (€421.450)
  4. Mikalai Pobal 4.740.000 (€316.780)
  5. Tomas Paiva 3.380.000 (€241.230)
  6. Luke Marsh €177.420
  7. Laurent Michot €134.610
  8. Dietrich Fast €96.100
  9. Gab Yong Kim €74.770