Vai al contenuto

High Roller EPT, Rocco Palumbo da sogno: è terzo a 18 left!

L’High Roller da 10.300€ dell’EPT di Praga ha infranto il record di presenze della scorsa stagione (309) grazie alle 315 entries registrate quest’anno tra Day 1 e Day 2 . Il montepremi ha quindi superato agevolmente i tre milioni di euro e la grande soddisfazione per i nostri colori deriva tutta dalla ottima prestazione di Rocco Palumbo, che anche ieri, come nel Day 1, è riuscito a chiudere nella top 10.

Il professionista ligure ha migliorato la sua posizione rispetto alla prima giornata di gioco, nella quale aveva conquistato la 10° posizione provvisoria. Nel Day 2, infatti, Rocco è riuscito a imporsi sui vari tavoli che ha affrontato e ad aumentare il suo stack per oltre un milione di chips, imbustando complessivsamente 1.257.000 chips, valide per la 3° posizione. A questo punto è lecito sognare, perché i giocatori rimanenti sono soltanto 18 e la giornata di oggi condurrà al final table e all’incoronazione del vincitore, a cui andrà un premio da ben 595.400€.

EPT Praga - Rocco Palumbo

Gli avversari di “RoccoGe” sono pochi ma estremamente preparati e agguerriti: raramente capita di osservare un field così competitivo a 18 left. Tra i players left troviamo infatti il chipleader Kevin MacPhee (vincitore dell’ultimo Main Event WSOPE), la team pro di Pokerstars Vanessa Selbst (6°), il cashgamer high stakes Daniel “Jungleman12” Cates (10°), Aleksandr Denisov (11°) e Davidi Kitai (13°). Attenzione anche allo svizzero Felix Bleiker (2°), al 3° classificato nel Main Event dell’EPT di Malta dello scorso ottobre Jaroslaw Sikora (5°) e al vincitore dell’high roller all’EPT di Barcellona Ihar Soika (9°).

Questo il chipcount completo:

Scopri tutti i bonus di benvenuto
  1. Kevin MacPhee 1,576,000
  2. Felix Bleiker 1,575,000
  3. Rocco Palumbo 1,257,000
  4. Iliodoros Kamatakis 1,230,000
  5. Jaroslaw Sikora 1,227,000
  6. Vanessa Selbst 1,190,000
  7. William Foxen 1,124,000
  8. Luc Greenwood 1,065,000
  9. Ihar Soika 1,012,000
  10. Daniel Cates 997,000
  11. Aleksandr Denisov 935,000
  12. Mihails Morozovs 675.000
  13. Davidi Kitai 446.000
  14. Kenneth Smaron 415.000
  15. Nicholas Palma 335.000
  16. Mikkel Lokkegaard Hansen 293.000
  17. Bryan Paris 252.000
  18. Artem Metalidi 165.000

Nel Day 2 abbiamo assistito allo scoppio della bolla a 48 left, ma in quel momento Dario Sammartino e Mustapha Kanit erano già stati eliminati da diverso tempo. Loro, così come Eugene Katchalov, Jason Mercier, Liv Boeree e Bertrand “Elky” Grospellier solo per menzionare qualche nome noto, si sono alzati dal tavolo a mani vuote. Tra coloro che sono stati eliminati ma hanno centrato l’ITM segnaliamo Simon Deadman (40° per 17.420€), Anton “AnteSvante” Wigg (33° per 19.550€), Andrew Chen (31° per 22.300€), John Juanda (29° per 22.300€), Stephen Chidwick (23° per 28.420€) e il rumeno Alexandru Papazian (19° per 31.480€), che con la sua eliminazione ha posto fine al Day 2.

I 18 giocatori rimanenti si ritroveranno oggi a lottare per il seguente payout:

  1. 595,400€
  2. 378,290€
  3. 283,550€
  4. 229,470€
  5. 180,890€
  6. 138,110€
  7. 101,440€
  8. 74,550€
  9. 61,110€
  10. 51,330€
  11. 51,330€
  12. 45,220€
  13. 45,220€
  14. 40,640€
  15. 40,640€
  16. 36,060€
  17. 36,060€
  18. 31,480€
COMPARAZIONE GIOCHI