Vai al contenuto

IPS: Morciano beffato da una rimonta irreale di Shahar

Ci sono rimonte che non esistono, o quasi. Biagio Morciano stava già pregustando il trionfo, al termine di una giornata comunque memorabile, ma il suo rivale – l’israeliano Ran Shahar – non ha mai smesso di crederci e, alla fine, è stato lui a vincere l’edizione numero 52 dell’IPS. Nel frattempo, ad Aix-en-Provence, l’altro italiano Andrea Volpi chiude sesto nel WPT Prime.

IPS: Morciano gioia strozzata, vince Shahar con rimonta spaziale

Si sapeva che sarebbe stata una giornata lunga, all’IPS – Italian Poker Sport che ieri celebrava il final day della 52a edizione al King’s di Rozvadov. Ripartivano infatti in 51, con 6 italiani tra cui Biagio Morciano. L’esperto salentino è riuscito a trasformare la ventinovesima posizione di partenza in una qualificazione al final table, in quinta posizione su 9:

Da lì Biagio parte con una risalita che pare inarrestabile. Tutto inizia a 7 left, con un colpo preflop TT vs 88 di Oxymoron, che permette al nostro di raddoppiare mentre il rumeno uscirà di lì a poco.

Morciano sfrutta bene una serie di buoni incroci e sale gradatamente, fino a superare i 100 milioni in chips dopo un bel piatto contro Ran Shahar, l’isrealiano che poi si ritroverà contro in heads up.

Heads up e dominio Morciano

Così, dopo che Biagio butta fuori in sequenza l’altro romeno Modoran e il ceco di origini cinesi Chu, ci si avvia all’heads up in una situazione che sembra corazzata:

  • Biagio Morciano 215.900.000 (86 BB)
  • Ran Shahar 30.200.000 (12 BB)

L’italiano parte con quasi il 90% delle chips in gioco e il divario aumenta fino ad arrivare a 225 milioni contro appena 17, 91 big blinds contro 6, ma l’isrealiano non si fa abbattere dallo svantaggio di 13 a 1 in chips.

La rimonta incredibile (con deal)

Il match si allunga, Shahar gioca bene sui board e prende fiducia. Incredibilmente, si arriva a una situazione di sostanziale parità. A questo punto, pare che i due giocatori si siano accordati per un deal, ma nessuna comunicazione ufficiale è giunta a noi, quindi ci atteniamo al payout standard.

Si arriva così alla mano decisiva, in cui Biagio Morciano è rimasto con 38 milioni sul livello 2.000.000/4.000.000 e manda tutto con q 10. Shahar spilla a 9 e accetta la sfida: il board 4 k a q 2 concretizza una delle più grosse e clamorose rimonte che si siano mai viste in un torneo di poker live. Onore a Ran Shahar per averci sempre creduto, ma anche a Biagio Morciano per la sensazionale prestazione.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Payout final table IPS Main Event

Posizione finaleNomeCognomeNicknameNazionePremio *
1RanShaharIsrael€ 218.350
2BiagioMorcianoItaly€ 136.350
3Anh MinhChuCzech Republic€ 98.350
4AdrianModoranRomania€ 76.850
5MichalSkalaCzech Republic€ 60.850
6AdrianZiemichodPoland€ 48.850
7OXYMORONRomania€ 39.450
8RachidAllouchGermany€ 32.250
9Matter SweemaSerbia€ 26.850
* tutti i premi includono un ticket da 10.350€ per il WSOPE Main Event 2024

Gli altri italiani al final day IPS

In precedenza, gli altri 5 azzurri presenti al final day erano tutti usciti con vari scalini di premi, di cui riportiamo il dettaglio:

Posizione finaleNome e cognomePremio
18Michele Mercurio6.575€
26Francesco Pio Russo5.025€
29Nicola Sasso4.375€
36Giorgio Soceanu3.800€
50Giampaolo Schiraldi3.375€

WPT Prime Aix-en-Provence: Volpi 6°, altro trionfo in rimonta

Anche ad Aix-en-Provence, dove si disputava in questi giorni una importante tappa del WPT Prime, abbiamo assistito a una vittoria in rimonta. Protagonista è stato l’ucraino Yakiv Syzghanov, capace di recuperare da un forte svantaggio contro il francese Laurent Michaut, nell’heads up decisivo del Main Event da 1.100€ e 758 paganti.

Tra i finalisti c’era anche l’italiano Andrea Volpi, che partiva ultimissimo al final table con appena 6 bb ma riusciva a recuperare, per poi scendere nuovamente e uscire 6° contro il futuro vincitore.

Questo il final table:

Posizione finaleNome e cognomeNazionePremio
1Yakiv SyzghanovUcraina133.400€ *
2Laurent MichautFrancia82.000€
3Frédéric NormandFrancia61.000€
4Dylan CechowskiFrancia45.000€
5David SacksickFrancia34.000€
6Andrea VolpiItalia26.000€
7Eric TedeschiFrancia20.000€
8Gilles MichaudFrancia15.500€
* comprende un ticket da 10.400$ per il WPT World Championship 2024

Immagine di copertina: Ran Shahar (King’s YouTube Channel)

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI