Vai al contenuto

Poker Live: Tantillo e Lunario volano alle WSOPC, Petrangelo shippa il 50K e insegue il bis nel 100K

Poker Live con gli azzurri super protagonisti. Ruggiscono i nostri giocatori alle WSOPC in corso al King’s e alla vigilia dello start del main event, sogniamo nell’8-Max. Intanto dall’altra parte del mondo, Nick Petrangelo shippa il $50.000 NLH allo Stairway To Millions 2022 e culla il back to back nel $100.000 NLH conclusivo della kermesse. Vediamo nel dettaglio.

Poker Live: Azzurri a tutto gas

Il poker live si conferma terra di conquista per i giocatori del Bel Paese e alle WSOPC 2022, in corso al King’s Casinò, ecco che caliamo la doppietta nel count del day 1, del €3.000 8-Max NLH: le prime due piazze parlano italiano e il merito è condiviso tra Fausto Tantillo e Daniele Lunario. Il leader vola letteralmente con 3.320.000 gettoni e mette un divario netto con il resto della truppa. Basti pensare che lo stesso Lunario è secondo, ma con 1.166.000 pezzi.

Lo scatto decisivo di Tantillo arriva nelle battute finali della prima giornata e in un derby tutto azzurro. Fausto con A-K chiama l’allin di Andrea Ricci con J-J. Il coinflip sorride a Tantillo che decolla al comando, mentre il campione dell’ultimo main event WSOPC giocato al King’s lo scorso settembre è fuori da giochi.

Matteo Calzoni

A completare il trittico azzurro verso il final day, ci pensa Matteo Calzoni: riparte da quota 576.000 fiches. In corsa anche il pericoloso Jaroslav Peter che dopo aver già vinto un anello in questa edizione punta al bis nell’evento#13. Il player ceco chiude al nono posto del count generale con 740.000 unità.

In tutto il €3.000 8-Max NLH ha visto la partecipazione di 63 players, a cui si aggiungono 20 rentry, per un totale di 83 paganti. Il montepremi netto di 220.780 euro supera il garantito di 100.000 bigliettoni fissato alla vigilia, mentre il payout verrà ufficializzato sollo alla ripresa dei giochi. Sognare è davvero lecito alle WSOPC.

Il count

  1. Fausto Tantillo Italy 3320000
  2. Daniele Lunario Italy 1166000
  3. Denislav Plamenov Petkov Bulgaria 1148000
  4. Cornelis Van Gent Netherlands 1015000
  5. Liviu Marcel Paval Romania 1006000
  6. Jacek Skiscim Poland 972000
  7. Rachid El Yaacoubi France 958000
  8. Maher Nouira Tunisia 941000
  9. Jaroslav Peter Czech Republic 740000
  10. Melchers Dorian France 735000

Poker Live: PLO amaro

Dalle buone notizie per gli azzurri, a quelle meno buone. Il Poker Live non concede appelli alle WSOPC e così l’evento#12 si chiude all’opposto di come speravamo, dopo un day 1 incoraggiante. Nel €2.000 8-MAX PLO, in 13 sono tornati per la discesa al titolo e fra questi vi erano Danilo Donnini e Ivan Mairhofer. Il primo insegue il bis di anelli, dopo la vittoria nell’evento#6, con il secondo chiamato alla rimonta.

Il final day si apre con l’ufficialità del payout e i 157 mila euro di montepremi sono spartiti in 9 piazze: cash minimo di 4.536 euro e prima moneta da 45.752 bigliettoni ad attendere il neo campione. Donnini purtroppo manca l’ingresso a premio e risulta fra i quattro players bustati prima dello scoppio della bolla.

Ivan invece supera l’ostacolo, ma si ferma poco dopo: per lui settima piazza e il secondo “Itm” di fila alle WSOPC vale un assegno da 7.664 euro. Il trionfo finale è ancora una volta tedesco. Quarto anello per la Germania in questa edizione al King’s e il poker lo cala il chirurgico “Sam”.

Il payout

1 Samuel Albeck Germany € 45.752
2 Krzysztof Jan Magott Poland € 32.848
3 Jihad Ayoub Germany € 21.351
4 Didier Rabl Switzerland € 16.111
5 Yannick Alexandre Pablo Jobin Switzerland € 12.513
6 Thomas Kingo Christensen Denmark € 9.698
7 Ivan Mairhofer Italy € 7.664
8 Jonas Kronwitter Germany € 5.944
9 Quirin Alexander Zech Germany € 4.536

Poker Live: Petrangelo batte il Cannibale

Il poker live si conferma hot anche a Las Vegas e negli studi televisivi di PokerGo, presso il Casinò Aria, anche il penultimo evento è agli archivi per lo Stairway To Millions 2022. Il $50.000 NLH ha visto tre giocatori tornare per il final day. Ali Imsirovic come sempre al comando e in fuga verso la seconda vittoria del nuovo anno, con Petrangelo sulle sue tracce e il buon Chris Brewer chiamato ad un’impresa disperata.

Nick Petrangelo

Sta di fatto che il terzo incomodo prima si illude con un double up e poi saluta la compagnia con J-10 vs 5-5 di Nick. Board liscio e Chris incassa 168.000 dollari per la terza posizione. Si apre quindi il duello tra il player a stelle e strisce e quello di passaporto canadese, ma bosniaco di origine.

Un tira e molla che vede continui cambi di leadership nel count. Poi con A-9 Imsirovic cerca il double up, ma sbatte su A-A di Petrangelo. Ali manca così il secondo trionfo del 2022, dopo aver vinto nella prima settimana di gennaio un evento high roller sempre al Casinò Aria. Il “Cannibale” del poker live 2021 si accomoda al secondo posto per 315.000$, mentre Nick Pentrangelo festeggia il successo condito da 567.000 bigliettoni. Appena 36 ore dopo aver perso l’heads up nell’evento#6.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Il payout

1  Nick Petrangelo United States $567,000
2 Ali Imsirovic Bosnia and Herzegovina $315,000
3 Chris Brewer United States $168,000

Poker Live: Spettacolo nel $100K

L’ultimo evento dello Stairway To Millions 2022, infiamma il poker live al Casinò Aria di Las Vegas e si tratta dell’atteso $100.000 NLH. In 19 hanno accettato la sfida e così il montepremi di 1.9 milioni di dollari è suddiviso in tre piazze a premio. Il gradino più basso del podio vale 304.000$, con il runner up che incasserà 570.000 dollari. Infine al neo campione sono riservati 1.026.000 bigliettoni. Scalini importanti e pesanti in zona premi.

Il day 1 è stato una battaglia continua e fra i primi eliminati della giornata c’è Jason Koon che muove allin con 8-8 e trova Stephen Chidwick dal grande buio con Q-10. Un 10 al flop chiude i giochi a favore dell’inglese. Sam Soverel lo imita poco dopo, quando sul board 6-4-3-5-9 finisce ai resti con A-6 e dall’altra parte Alex Foxen snappa con A-2 per la scala. Sale in cattedra anche David Peters, il quale con 7-6 centra il full house sul board 6-5-4-5-6 e spedisce fuori Jake Schindler con A-10.

Niente gloria anche per Chris Brewer. Prova il colpo gobbo con Q-10 vs A-5 di Stephen Chidwick e nonostante un 10 face card, Chris è fuori dopo un asso in quinta strada. Non approda alla zona premi nemmeno Ali Imsirovic. Il bosniaco mette le ultime chips al centro del tavolo con A-K e Nick Petrangelo si conferma la sua bestia nera: ancora A-A e Nick decolla al comando del count. A sei left perdiamo pure Bill Klein. Parte nettamente avanti con Q-Q vs A-7 di Petrangelo, ma quest’ultimo si conferma in rush e hitta l’asso al flop.

Stephen Chidwick by Pokernews.com

A cinque left esce di scena Stephen Chidwick che perde il tiro di moneta con il solito Petrangelo. Infine, serve l’ultima eliminazione: per fa scoppiare la bolla e mandare agli archivi il day 1. Spetta a Alex Foxen che muove allin con 9-9 e trova il call di Nick con K-J. Un king al river ribalta la situazione, con Foxen bubble man e gli altri tre players che possono imbustare sicuri di una ricompensa.

Comanda ovviamente Nick Petrangelo 2.035.000. Una fuga assoluta la sua, considerando che Sean Perry insegue con 1.085.000, mentre David Peters è chiamato alla super rimonta a quota 410.000 fiches. Questa notte la discesa all’ultimo titolo per lo Stairway To Millions 2022. 

Il count ufficiale

1 Nick Petrangelo 2.305.000
2 Sean Perry 1.085.000
3 David Peters 410.000

 

Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni, ho all'attivo quasi 800 radiocronache di eventi sportivi e quasi 10 mila articoli sportivi. Da 15 anni nel mondo del poker, del betting e del gaming. Cavallo di battaglia: "Amici Miei".