Vai al contenuto

Poker Masters: Steffen Sontheimer vince il secondo high roller, +$1.104.000 in due giorni!

Alla vigilia del Poker Masters, tutti erano convinti che i tedeschi arrivati in gruppo a Las Vegas avrebbero fatto incetta di final table e vittorie. D’altronde, al giorno d’oggi non c’è nessuna nazione più forte della Germania negli high roller, come dimostrano le decine di vittorie messe a segno negli ultimi anni dai vari Fedor Holz, Christoph Vogelsang, Ole Schemion, Phlipp GruissemKoray Aldemir e Dominik Nitsche.

Ora che sono andati in archivio i primi due high roller (dei cinque in programma) possiamo dire con certezza che le aspettative non sono state tradite.

Nel primo high roller erano presenti quattro tedeschi tra i sette giocatori a premio (Aldemir, Nitsche, Sontheimer e Schillhabel), ma la vittoria è andata allo statunitense Nick Schulman. Nel secondo high roller, la Germania del poker ha fatto ancora meglio: erano presenti “solo” tre tedeschi al final table, ma di due di questi si sono giocati la vittoria in heads-up.

Super High Roller Bowl 2017 - Fedor Holz
Fedor Holz, sempre protagonista

Poker Masters High Roller #2: vince Steffen Sontheimer su Fedor Holz

Il Day 1

Nel secondo high roller del Poker Masters ci sono state 50 entries, per un montepremi complessivo di 2.5 milioni di dollari da distribuire ai primi otto classificati.

Chiaramente il field era di altissimo livello, con i pro più famosi e vincenti del panorama internazionale schierati ai tavoli dell’Aria Casino.

L’uomo bolla del torneo e del final table ufficiale è stato Erik Seidel: il veterano americano è andato rotto sul board 10-9-6-Q-6 con K-6, ma il suo trips non è stato sufficiente a superare il J-8 di Christian Christner.

Poco dopo, è uscito Dan Shak, che ha incassato $100.000 e posto fine al Day 1 con la sua eliminazione. I sette giocatori rimanenti si sono qualificati al Day 2 con un premio minimo di $125.000.

Questo il chipcount a inizio final table:

  1. Christian Christner 1,416,000
  2. Fedor Holz 1,138,000
  3. Tom Marchese 1,011,000
  4. Steffen Sontheimer 848,000
  5. Adrian Mateos 745,000
  6. Phil Hellmuth 702,000
  7. Bryn Kenney 391,000

Bonus immediato di 30€ su Lottomatica, per Poker Scommesse e Casinò. Registrati da questo link e inserisci il codice SUPER30!

multiprodotto_300x250_ita

Il Day 2

I primi a trovare l’eliminazione sono stati Bryn Kenney e Adrian Mateos, entrambi eliminati da uno scatenato Steffen Sontheimer. Il tedesco si è imposto fin dalle prime battute e si è preso la chiplead sfondando quota 2 milioni di chips.

Altro grande protagonista è stato Phil Hellmuth, bravo a sopravvivere molto più a lungo del previsto in mezzo ai giovani squali con il suo shortstack-

Poker Brat si è spinto fino alla quarta posizione. Ha messo tutto con A-10 e ha trovato il call di Marchese con 6-6. Hellmuth non ha hittato e si è dovuto alzare con un premio di $200.000.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Poco prima era stato eliminato il chipleader del Day 1 Christian Christner, ma a 3 left erano ancora presenti due tedeschi: Fedor Holz e Steffen Sontheimer.

Tom Marchese

Holz e Sontheimer: due tedeschi dominano Poker Masters

I due amici e colleghi si sono sbarazzati velocemente di Tom Marchese. Per la precisione è stato Holz a eliminare “kingsofcards”: ha raise/callato preflop con A-10 e ha scoppiato l’A-J dello statunitense. Per Tom Marchese un premio di $300.000.

L’heads-up iniziava con Holz in nettissimo vantaggio: 5.4 milioni a 810.000 chips.

Molti credevano che il testa a testa sarebbe stato una formalità considerando che, oltre al big stack, Holz aveva anche comprato le quote di Sontheimer e avevano swappato un po’ di action.

Alla fine, però, è stata battaglia vera, come dimostra il risultato finale: Sontheimer ha rimontato e vinto.

Nella mano conclusiva aveva A-J contro il K-J di Fedor, che una volta tanto non ha trovato aiuti dal board. Holz si può comunque consolare con un premio di $550.000.

Steffen Sontheimer ha invece incassato $900.000 ed è ora primo nella classifica del Poker Master grazie anche al quarto posto di ieri per $204.000. È a tutti gli effetti il favorito per la vittoria della Purple Jacket. Con questo doppio final table, il tedesco ha già incassato $1.104.000 nella kermesse organizzata da Poker Central.

Il payout:

  1. Steffen Sontheimer Germany $900,000
  2. Fedor Holz Germany $550,000
  3. Tom Marchese USA $300,000
  4. Phil Hellmuth USA $200,000
  5. Christian Christner Germany $175,000
  6. Adrian Mateos Spain $150,000
  7. Bryn Kenney USA $125,000
  8. Dan Shak USA $100,000
COMPARAZIONE GIOCHI