Vai al contenuto

PSC Panama: Dario Sammartino al Day 2 dell’high roller da $50.000, conduce Steve O’Dwyer

Dopo aver ottenuto piazzamenti di prestigio in Europa, negli Stati Uniti e in Asia, Dario Sammartino si è reso protagonista di un importante high roller anche in Centro-America, per la precisione a Panama. È lì che si sta svolgendo il PokerStars Championship ed è lì che, ovviamente, troviamo il professionista partenopeo a battagliare con i migliori giocatori di poker al mondo. In attesa del Main Event, Dario ha preso parte al torneo da $50.000 di buy-in ed è riuscito, per l’ennesima volta, a superare il Day 1.

Questo evento con un costo di iscrizione decisamente proibitivo ha attratto 26 giocatori. Di questi, quattro hanno scelto di fare re-entry, portando il totale di buy-in versati nella prima giornata a 30. Il montepremi è quindi di un milione e mezzo di dollari, ma è destinato a crescere con le iscrizioni last minute prima dell’inizio del Day 2.

Ai nastri di partenza erano presenti due italiani. I soliti due: Mustapha Kanit e Dario Sammartino.

Un febbraio negativo per Dario Sammartino e Mustapha Kanit ai tavoli nosebleed di Pokerstars.com
Dario Sammartino e Mustapha Kanit

Per Mustacchione non c’è stata gloria al Day 1, perché nelle fasi iniziali ha perso gran parte dello stack contro Steve O’Dwyer: lo ha messo ai resti sul board 2 3 8 k k e si è visto girare a 4 . Poco dopo è andato all-in in bluff con a 10 sul board 5 3 q ed è stato chiamato da Mike Watson con k j . Nessuna sorpresa al river e Kanit è stato costretto ad alzarsi. Sul momento ha deciso di non rientrare, ma ha ancora tempo per farlo fino all’inizio del Day 2.

Dario Sammartino ha invece vissuto un’ottima prima giornata, chiusa con la 9° posizione provvisoria sul field di 19 players left. Il player azzurro è stato protagonista di tanti piatti importanti e ha anche effettuato un hero call notevole su Timothy Adams: sul board q 6 4 j 9 ha chiamato l’all-in dell’avversario con a 9 . Lo stack di Dario è in pieno average: 417.000 chips. Con questa dotazione potrà fare il suo gioco anche al Day 2, nonostante una concorrenza spietata, composta da alcuni dei più forti torneisti in circolazione.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto
Steve O'Dwyer
Steve O’Dwyer

A partire dal chipleader Steve O’Dwyer, che conosciamo bene proprio per i risultati mostruosi negli MTT live (16 milioni di dollari lordi in carriera). Oltre all’irlandese, nella lista dei 19 giocatori ancora in corsa troviamo Justin Bonomo (3°), Ben “Ben86” Tollerene (5°), David Peters (7°), Jason Koon (11°), Dan Colman (13°), Erik Seidel (15°) e Isaac Haxton (17°).

Con questi nomi in gioco non sarà facile per Dario Sammartino al Day 2. Ma il nostro connazionale non è nuovo a questi palcoscenici e ha già ampiamente dimostrato di poter competere con i più forti. In carriera Dario ha ottenuto risultati importanti negli high roller da $10.000, $25.000 e persino $100.000, ma gli è sempre mancato il colpaccio in quelli da $50.000. Sarà questa la volta buona per centrare un piazzamento a premio? Lo scopriremo oggi, tenendo d’occhio anche Mustapha Kanit in caso di re-entry…

Pokerstars Championship Panama: $50.000 high roller

Entries: 30
Players left: 19
Chipcount:

  1. Steve O’Dwyer Ireland 856,000
  2. Orpen Kisacikoglu United Kingdom 728,000
  3. Justin Bonomo United States 615,000
  4. Mike Watson Canada 546,000
  5. Ben Tollerene United States 541,000
  6. Koray Aldemir Germany 497,000
  7. David Peters United States 432,000
  8. Ben Heath United Kingdom 425,000
  9. Dario Sammartino Italy 417,000
  10. Daniel Dvoress Canada 385,000
  11. Jason Koon United States 335,000
  12. Timothy Adams Canada 33,0000
  13. Dan Colman United States 305,000
  14. Paul Newey United Kingdom 29,0000
  15. Erik Seidel United States 212,000
  16. Sam Greenwood Canada 207,000
  17. Isaac Haxton United States 192,000
  18. Stefan Schillhabel Germany 84,000
  19. Stephen Chidwick United Kingdom 84,000