Vai al contenuto

WSOP 2012 ev. 22: non è un torneo per vecchi… trionfa Ohel

randy-ohelRandy Ohel, 26enne pro di Las Vegas, trionfa nel 2-7 Triple Draw Lowball, una disciplina che era considerata fino a poche ore fa, ancora terreno di caccia esclusivo della old school. Per la cronaca il torneo è stato introdotto alle World Series nel lontano 1973.

Ohel ha smentito tutti, spazzando via uno dei tabù delle WSOP e sbaragliando la concorrenza di veri squali come David Baker, Farzad Bonyadi, Shawn Buchanan, Josh Arieh e Layne Flack.

Il grinder residente a Vegas (ma nato in Florida) ha piegato Benjamin Lazer, in un heads-up bizzarro ed incerto, considerando che il chipleader è cambiato 14 volte.

Da segnalare anche la bella prestazione di due membri della Hall of Fame:  Barry Greenstein (12°) per la 55esima occasione in the money e Berry Johnston (17°). Il payout:

1  Randy Ohel 145.247 $
2  Benjamin Lazer 89.714 $
3  David Baker 59.925 $
4  Farzad Bonyadi 40.987 $
5  Jason Lavallee 28.585 $
6  Shawn Buchanan 20.332 $
7  Von Altizer 14.725 $
8  Layne Flack 14.725 $
9  Josh Arieh 10.970 $

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto
Segui sul nostro blog, sponsorizzato da Sisal Poker, tutti gli eventi delle WSOP 2012 

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta

Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo. Editor in Chief.