Vai al contenuto

WSOP 2013 ev. 41: Steve Gross sta lassù

Steve “gboro780” Gross dà spettacolo anche nel Pot Limit Omaha 6-max, piazzandosi come chipleader in vista del day 3, quando fra lui e la vetta ci saranno ancora ventuno avversari, certamente agguerriti.

I nomi più noti fra coloro che sono rimasti a contendersi il braccialetto, oltre evidentemente al suo, sono quelli di Yevgeniy Timoshenko e Sorel Mizzi, ma questo non significa che la corsa al titolo sia riservata soltanto a loro.

Trevor Pope accarezza l’idea del doppio braccialetto (courtesy PokerNews.com)

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Osservando più da vicino scopriamo infatti, ad esempio, che Jesse Rockowitz ha vinto un braccialetto nel 2010, o che Ville Mattila ha già sfiorato il successo in questa variante, sia alle WSOP che alle WSOPE.

Naturalmente occhio anche a Salman Behbehani, secondo al Partouche Poker Tour 2011, ed a Trevor Pope: un braccialetto lo ha già vinto in questa edizione, ma certo bissare non gli dispiacerebbe.

In una disciplina come il Pot Limit Omaha e con così tanto talento in campo sembra impossibile fare una previsione sulla composizione del final table, e quindi sul vincitore: di sicuro Steve Gross è lassù in cima, e questa certo non è una novità.

  1. Steve Gross 526.000
  2. Jesse Rockowitz 476.000
  3. Salman Behbehani 456.000
  4. Alex Manzano 450.000
  5. Ville Mattila 392.000
  6. Yevgeniy Timoshenko 352.000
  7. Joseph Leung 348.000
  8. Viacheslav Zhukov 340.000
  9. Tony Gargano 291.000
  10. Gary Bolden 289.000