Vai al contenuto

WSOP Europe: Castro s’inchina al futuro campione, Szecsi nega a Deeb il pokerissimo

 

WSOP Europe Event #6: €1,650 Mixed Pot-Limit Omaha/No-Limit Hold’em

Queste WSOP Europe rischiano di diventare per l’Italia un grandissimo vorrei ma non posso. Nonostante i numerosi final table (ben cinque sui sette eventi sin qui disputati), gli azzurri non sono ancora riusciti a mettere le mani sull’ambito braccialetto.

L’ultimo a provarci, in ordine di tempo, è stato Vittorio Castro nel torneo Mixed, ma il papà di Raffaele non è riuscito a spingersi al di là di un 7° posto da €9.953.

Purtroppo, la sua giornata è durata poco. Dopo l’eliminazione di Van Tiep Nguyen, è toccato proprio all’italiano fare armi e bagagli, quando Norbert Szecsi – poi campione – ha rilanciato da bottone a 60.000, trovando il pot raise di Vittorio.

L’ungherese ha annunciato l’all-in, chiamato da Castro. Allo showdown:

Castro: K K 10 5
Szecsi: A A 10 9

Il flop, una sentenza, è stato A 6 3 , con Castro a dover inseguire. Una Q al turn ha aperto per Vittorio un progetto di scala a incastro, ma al river un 8 gli ha chiuso definitivamente le porte in faccia.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Szecsi è riuscito ad arrivare fino in fondo, trovandosi contro il quattro volte campione WSOP Shaun Deeb, ormai quasi certo di ottenere il WSOP Player of the Year 2018, nonostante a 3 left fosse lo short-stack.

Situazione cambiata nel giro di tre mani, dopo che Szecsi ha eliminato Netanel Amedi presentandosi in heads-up da chip leader. Nell’ultima sfida del torneo, Szecsi ha avuto la meglio centrando un altro top set d’assi, contro la top two pair dell’avversario.

WSOP Europe Event #6: il payout del torneo

  1. Norbert Szecsi €86.596
  2. Shaun Deeb €63.731
  3. Netanel Amedi €36.705
  4. Julien Sitbon €25.618
  5. Samuel Albeck €18.276
  6. Jaroslav Peter €13.334
  7. Vittorio Castro €9.953
  8. Van Tiep Nguyen €7.606

 

WSOP Europe Event #7: €2,200 Pot-Limit Omaha 8-Handed

Il Day 2 dell’evento 7 delle WSOP Europe è cominciato con 35 superstiti sulle 187 entry e ha mandato a premio 29 player. Tra questi, sono riusciti a piazzare una bandierina Chris Ferguson, eliminato al 22° posto, e ancora una volta Shaun Deeb, reduce dal final table nell’evento 6 (20°, dopo aver multitablato live per un po’).

Buoni piazzamenti anche per Jan-Peter Jachtmann, Allen Kessler, Anthony Zinno, e Ryan Riess, tutti eliminati tra la 19° e la 14° posizione, mentre Daniel Rezaei ha indossato i panni dell’uomo bolla del tavolo finale, guidato da Ilya Bulychev.

WSOP Europe Event #7: chip count del final table

  1. Ilya Bulychev 1.513.000
  2. Anson Tsang 1.139.000
  3. Ludvig Sterner 1.133.000
  4. Hokyiu Lee 995.000
  5. Jason Gray 827.000
  6. Alexander Norden 747.000
  7. Gisle Olsen 701.000
  8. Quan Zhou 420.000