Vai al contenuto

WSOP 2022 – Immenso Gianluca Speranza, vince il bracciale in extremis nell’evento High Roller online!

Clamoroso da Las Vegas: tre minuti fa Gianluca Speranza si è aggiudicato l’ultimo showdown dell’evento online NLHE High Roller Freezeout Encore da 5.300$ di buy-in e ha vinto il braccialetto!

Il colpo di coda che non ti aspetti

Per il poker italiano sembrava un’altra edizione delle World Series Of Poker da ‘zeru tituli’. Nella ultima giornata invece è arrivato il colpo di coda da parte di uno degli azzurri più attesi di queste WSOP. Gianluca è volato a Las Vegas sulle ali dell’entusiasmo per la vittoria dell’High Roller EPT Montecarlo di maggio.

Finora in questa edizione World Series aveva collezionato 8 in the money in totale, tra cui un terzo posto da cinquantamila dollari al 400$ Ultra Deepstack online lo scorso 12 giugno.

L’evento online che si è appena aggiudicato aveva invece un buy-in di 5.300$ e ha contato 245 entries che hanno portato il montepremi a 1.225.000$.

Nelle 35 posizioni a premio troviamo anche i braccialettati Andrew “WATCHGUY42” Lichtenberger (34°), Joey “Buffblastin” Couden (31°), Julien “StepUpPoker” Perouse (24°),
Taylor “galactar” Paur (18°) e Kenny “yoppuh” Huynh (14°), oltre all’altro azzurro Andrea Luigi “BananaSplit” Shehadeh, che ha alzato bandiera bianca in 26° posizione per 9.188$ di premio.

Al tavolo finale a nove Gianluca è approdato in compagnia dei braccialettati Kazuki “hyahhoo3” Ikeuchi e Paul “paulgees” Volpe. Proprio lo statunitense detentore di tre titoli WSOP si è trovato nei panni dell’uomo bolla del tavolo finale ufficiale a otto, perdendo in all-in preflop K 10 contro K J di Paul “rungood27” Scaturro.

Poco dopo l’inizio del tavolo finale ufficiale Gianluca elimina ‘Nemaphracy’ in all-in preflop K A > 9 A guadagnando la vetta del chipcount.

Dopo le eliminazioni in successione di “CHROMEKINGNJ”, Joao “WinamaxPT” Vieira e “Silenzium77”, Gianluca è secondo nel count a 300 mila chips di distanza da Scaturro.

Lo statunitense elimina in modo fortunoso il giapponese Ikeuchi in quarta posizione (A J > A Q ) e subito dopo Michael “mikejozoff” Jozoff in terza (J J > K 10) e si presenta al testa a testa per il braccialetto con 3,3 milioni di chips contro i 2,8 di Gianluca su blinds 25.000-50.000 ante 5.000.

Con un tribettato preflop in cui Scaturro chiama al flop e folda al turn, l’azzurro passa in vantaggio superando il muro dei quattro milioni di chips.

L’avversario non lo vedrà più. Da lì a poco lo statunitense resta con gli spiccioli della merenda chiamando tre strade le bet di Speranza che gira Q Q su board 6 3 10 6 4 .

La mano successiva Gianluca spilla ancora coppia di donne e sulla apertura di Scaturro ha il tribet-call più facile della storia. L’avversario gira coppia di sei, il board liscio dà a Speranza il braccialetto oltre a 324.625$ di moneta!

Payout 5.300$ High Roller Freezeout Encore WSOP

POS.GIOCATOREPAESEPREMIO
1Gianluca “Inmyhouse” SperanzaItalia$324,625
2Paul “rungood27” ScaturroStati Uniti$189,875
3Michael “mikejozoff” JozoffStati Uniti$108,413
4Kazuki “hyahhoo3” IkeuchiGiappone$83,300
5Silenzium77$71,050
6WinamaxPT$58,800
7CHROMEKINGNJ$44,100
8NemamprachySlovacchia$29,400
9Paul “paulgees” VolpeStati Uniti$20,825

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Gli altri eventi

Ovviamente le luci della ribalta sono oggi tutte per Gianluca, ma non dimentichiamoci gli altri eventi WSOP di Las Vegas.

Al 1.500$ The Closer sembrava in procinto di arrivare un altro acuto dell’ItalPoker con Germano Cervetti. L’azzurro ha poi dovuto alzare bandiera bianca in 22° posizione con il più tremendo dei cooler (KK<AA in all-in preflop) per 20.570$ di premio.

Domani per il braccialetto lotteranno il chipleader Minh Nguyen, tallonato da Michael Lieang in una top ten che vede anche le presenze di Sean Ragozzini e Vincent Lam.

Al 5.000$ 8-max Erik Seidel ha sfiorato il braccialetto accontentandosi del gradino più basso del podio. Al testa a testa finale si sono così presentati il colombiano Farid Jattin contro lo statunitense Michael Wang, con quest’ultimo che ha avuto la meglio.

Al Championship 6-handed NLHE da 10.000$ di buy-in sono rimasti in sei a contendersi la vittoria. Al comando della truppa c’è Pavel Plesuv, seguito a distanza da Gregory Jensen.

Al 3.000$ H.O.R.S.E. Lawrence Brandt ha regolato Roberto Marin nel testa a testa conclusivo e si è andato a prendere il bracciale assieme a 205.139$ di prima moneta.

L’ultimo evento di questa edizione WSOP, il 1.000$ Super Turbo, ha registrato la vittoria di Jaspal Brar. A premio tre italiani: Dario Sammartino 185°, Francesco Micucci 179° e Nolan Curatolo 168°.

COMPARAZIONE GIOCHI
Giornalista pubblicista dal 2005, in un periodo sabbatico mi sono appassionato al poker e dal 2012 è diventato il mio pane quotidiano. Intanto ho fatto anche altro, tipo scrivere due libri che niente hanno a che vedere col nostro meraviglioso gioco.